Vacanze a cavallo

Vacanze a cavallo: vivere lo sport e la natura

Molti sono i modi di vivere una vacanza. Le vacanze a cavallo, oggi sempre più diffuse, consentono di coniugare diverse passioni: quelle per gli animali, quelle per la natura e per i paesaggi, quelle per lo sport.

Generalmente è negli agriturismi attrezzati con servizi interni di maneggio (oppure con maneggio nelle immediate vicinanze) che è possibile trascorrere delle indimenticabili vacanze a cavallo. Questi servizi solitamente consistono in tranquille passeggiate guidate, più impegnativi trekking a cavallo con accompagnatori qualificati e, naturalmente, scuole di equitazione.

La possibilità di trascorrere giornate all'insegna del divertimento, dello sport, o del relax immersi nei paesaggi durante le uscite a cavallo, è solo una parte degli aspetti che caratterizzano una vacanza in compagnia di questo nobile animale che è il cavallo.

Difatti, anche la conoscenza diretta dell'animale stesso rappresenta un arricchimento culturale che solo una vacanza di questo tipo può rendere possibile.

Passeggiare a cavallo significa vivere la natura

Vacanza a cavallo. Storie di cavalli: 5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,37€
(Risparmi 1,13€)


Diffusione del turismo equestre e dove praticarlo

La diffusione del turismo equestre, detto anche equiturismo o ippoturismo, è testimoniata dal fatto che ormai il 20% degli agriturismi italiani è provvisto di un maneggio interno o, comunque, offre la possibilità di trascorrere meravigliose vacanze a cavallo grazie ad accordi stipulati con maneggi esterni situati nelle vicinanze.

Le mete per chi voglia praticare l'ippoturismo sono molte e gli agriturismi organizzati in tal senso risultano essere ormai situati in ogni regione italiana.

Naturalmente si prestano alle vacanze a cavallo i territori ad alto valore ambientale e caratterizzati, possibilmente, dalla presenza di aree protette.

Inoltre risulta necessario anche un sistema viario adatto alle passeggiate a cavallo (mulattiere, tratturi e strade a scarso traffico veicolare).

Trascorrere le proprie vacanze a cavallo rappresenta un nuovo modo di entrare in contatto con la natura dei territori e con il mondo stesso del cavallo.

  • Trekking a cavallo La montagna e la natura si possono vivere ed esplorare in molti modi differenti e la soluzione del trekking a cavallo è senza dubbio un modo originale e unico per ritrovare dei tempi tranquilli e per ...
  • La località sciistica di Piancavallo nel Friuli Piancavallo è una frazione del paese di Aviano, in provincia di Pordenone, nel Friuli Venezia Giulia. La località delle Dolomiti è posizionata a 1.280 metri sul livello del mare, in una conca sul alto...
  • Istruttori qualificati seguono chi fa una passeggiata a cavallo La prima cosa a cui bisogna pensare quando si vuole fare una passeggiata a cavallo è cosa serve per praticare quest'attività. Spesso sui siti dei maneggi si trovano informazioni di questo tipo che rig...
  • Un'escursione in gruppo cementa la passione per il cavallo Per ben comprendere cosa serve per fare escursioni a cavallo bisogna tener presenti alcuni fattori principali: il tempo meteorologico, le caratteristiche del percorso e le esigenze alimentari sia del ...

Un cavallino troppo solo. Storie di cavalli: 15

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,86€
(Risparmi 1,04€)


Trekking a cavallo: il materiale assolutamente necessario

In sella ad un cavallo l'orizzonte sembra sterminato Dove il servizio di uscita con il cavallo è offerto da un centro ippico, oppure da un agriturismo, saranno le strutture a rendere disponibile la maggior parte del materiale necessario per il percorso.

In generale, comunque, bisogna tener conto, per intraprendere un percorso di trekking a cavallo, della possibile variabilità del tempo atmosferico, delle esigenze alimentari (del cavallo e del cavaliere) e delle peculiarità del percorso stesso.

Il cavaliere, ad esempio, può vestirsi a suo piacimento, purché in modo comodo, ma deve assicurarsi di avere con sé un'incerata per l'eventuale pioggia e, naturalmente, anche un buon impermeabile per il suo cavallo.

Per quanto riguarda l'alimentazione il cavaliere può provvedere con cibi in scatola, mentre è consigliabile avere con con sé la musetta con l'avena per il cavallo, a meno che non siano previste fermate in appositi punti di ristoro.

Per percorsi lunghi o, comunque, in presenza di terreni accidentati, devono far parte dell'equipaggiamento i ricambi della ferratura del cavallo.

Indispensabile anche l'uso di una borraccia, utile per il cavaliere ma, in casi di emergenza, anche per il cavallo.


Agriturismi con maneggio e centri sportivi: i servizi

Il trekking a cavallo motivo sta riscuotendo, anche dal punto di vista commerciale, un notevole successo al punto che molte agenzie si occupano del servizio di prenotazione, a costi abbordabili, delle escursioni in accordo con i centri ippici oppure con gli agriturismi dotati di maneggio.

Dal canto loro, sia i centri sportivi che gli agriturismi provvedono, oltre che all'organizzazione dei percorsi con i cavalli, anche all'allevamento degli stessi ed alla cura del loro mantenimento. Essi offrono, inoltre, il servizio di scuole di equitazione (molto popolari sono quelle riservate ai bambini) e, spesso, anche quello di pensionamento dei cavalli anziani o a fine carriera.

Il cavallo è stato il primo vero"mezzo di locomozione" per l'uomo, oltre che suo fedele compagno: oggi chi sceglie di trascorrere le vacanze a cavallo ha l'occasione di recuperare momenti del passato che sanno di nostalgia, per riscoprire di avere ancora un "amico" al proprio fianco e rivalutare i ritmi lenti grazie ai quali è possibile godere meglio della bellezza della natura.




COMMENTI SULL' ARTICOLO