Passeggiata a cavallo

Cosa serve per una passeggiata a cavallo

La prima cosa a cui bisogna pensare quando si vuole fare una passeggiata a cavallo è cosa serve per praticare quest'attività. Spesso sui siti dei maneggi si trovano informazioni di questo tipo che riguardano principalmente l'abbigliamento: gli abiti devono essere adatti a salire in sella senza impacci. Pantaloni aderenti che risultano attillati anche al polpaccio e stivali in cuoio sono i vestiti migliori per praticare quest'attività ed evitare problemi anche all'animale. Una cavalcata necessita pure del casco per garantire la massima sicurezza in caso di possibili cadute: altre attrezzature (selle, briglie, lacci, staffe) diventano importanti quando si pratica l'equitazione come sport, mentre per andare a cavallo saltuariamente si possono utilizzare i materiali messi a disposizione da maneggi e associazioni. Se si pratica quest'attività per la prima volta possono andare bene anche jeans e scarpe da trekking con suole rigide.

L'abbigliamento comodo e la buona predisposizione verso quest'attività si accompagnano ai principali benefici che si ottengono andando a cavallo, la riduzione dello stress e il recupero di uno stato di benessere psico-fisico ottimale. Come il trekking e altri sport, una passeggiata a cavallo permette di potenziare la muscolatura, ma anche di migliorare i riflessi e l'agilità, garantendo un influsso positivo sulla postura e l'equilibrio.

Istruttori qualificati seguono chi fa una passeggiata a cavallo

Playmobil Passeggiata a Cavallo, 9331

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 4€)


A chi rivolgersi per fare una passeggiata a cavallo

In Italia esistono numerosi maneggi che permettono agli interessati di salire in sella e di apprezzare zone famose per le peculiarità paesaggistiche e ambientali. Già nel week end di Pasqua associazioni e operatori organizzano delle iniziative di questo tipo che permettono agli interessati di immergersi nella natura incontaminata di parchi e riserve, ma anche di terre dai paesaggi caratteristici.

Online si possono trovare i recapiti di centri equestri e istruttori a cui rivolgersi per fare una passeggiata a cavallo: a seconda delle esigenze si possono richiedere servizi particolari, anche per le persone disabili. Questa tipologia di utenza, seguita da persone qualificate, usando animali particolarmente docili e su percorsi adeguati, può praticare senza problemi l'attività. Altre iniziative coinvolgono i più piccoli per proporre loro uno sport a contatto con la natura.

  • Wellness hotel a Corvara sulle Dolomiti Le Dolomiti offrono alcuni dei panorami più incantati al mondo. Alla bellezza della natura si uniscono gli hotel moderni e attrezzati, forniti di Spa e centri benessere. In Val di Sole gli operatori p...
  • La vasca naturale di sassi delle terme di Bormio Le terme all'aperto di Bormio, Sondrio, sono libere e l'accesso è gratuito.Ai piedi di un torrente una vasca naturale di sassi raccoglie acqua trasparente e caldissima!La vegetazione svetta tra le...
  • Trekking a cavallo La montagna e la natura si possono vivere ed esplorare in molti modi differenti e la soluzione del trekking a cavallo è senza dubbio un modo originale e unico per ritrovare dei tempi tranquilli e per ...
  • La località sciistica di Piancavallo nel Friuli Piancavallo è una frazione del paese di Aviano, in provincia di Pordenone, nel Friuli Venezia Giulia. La località delle Dolomiti è posizionata a 1.280 metri sul livello del mare, in una conca sul alto...

Playmobil Gara di Motocross, 9329

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,24€
(Risparmi 7,75€)


Prezzi contenuti per una passeggiata a cavallo

Una passeggiata a cavallo fa bene alla salute Fare una passeggiata a cavallo non è un'attività particolarmente costosa ed è quindi accessibile a tutti. Il prezzo può variare in base al numero di persone che partecipano all'uscita (quest'attività viene proposta generalmente a piccoli gruppi composti da quattro o cinque persone) e alle attività collaterali che vengono organizzate.

Le proposte dei vari maneggi sono infatti molteplici e spaziano da escursioni brevi su sentieri e percorsi di campagna a passeggiate più lunghe che spesso comprendono anche la sosta in agriturismi e locali caratteristici in cui si possono gustare le specialità tipiche della zona. Chi è interessato a praticare questo tipo di attività può quindi scegliere le offerte in base al proprio budget, considerando che si possono spendere dai 20-25 euro per passeggiate di circa un'ora fino ai 100 per quelle che durano più a lungo.


Passeggiata a cavallo: Le mete più interessanti per una passeggiata a cavallo

Dal Nord al Sud Italia sono numerose le mete in cui fare una passeggiata a cavallo: si può scegliere di frequentare il maneggio vicino a casa o di organizzare una vacanza durante la quale praticare quest'attività. Se si apprezzano le colline dell'area compresa tra Umbria e Toscana si possono scegliere le proposte di associazioni che effettuano uscite nelle zone di Chiusi, Montepulciano, Chianciano e del lago Trasimeno, oppure inoltrarsi a cavallo sui sentieri del parco nazionale dei Monti Sibillini, nei pressi di Norcia.

In Lombardia la natura che attornia il lago di Como si presta bene a fare da cornice a passeggiate tra Valtellina e Valchiavenna, come pure il Veneto dove sono particolarmente apprezzate le zone dei colli Euganei e dei colli Berici, nel territorio compreso tra Padova, Vicenza, Verona e Venezia. Anche al Sud le possibilità di praticare quest'attività sono molteplici: in Campania, ad esempio, si organizzano cavalcate sulla spiaggia nei pressi di località come Velia e Paestum, tra i paesaggi del parco nazionale del Cilento.



COMMENTI SULL' ARTICOLO