terme san casciano

Le Terme di San Casciano e le 42 sorgenti termali

Nel territorio dove sono situate le terme di San Casciano, che comprende il comune omonimo e le immediate vicinanze, si arrivano a contare fino a 42 sorgenti termali.

Una parte delle acque calde di queste sorgenti, oltre a diffondersi nelle campagne circostanti, raggiunge ed alimenta i cosiddetti "vasconi", che sono, in pratica, degli antichi lavatoi e che si trovano a ridosso del centro storico: in particolare, il vascone di Bagno Grande si trova a poche centinaia di metri dalla piazza principale del paese (Piazza Garibaldi) e con essa è collegato tramite un percorso pedonale che prevede anche piazzole dove effettuare esercizi ginnici. Molto conosciuto è anche il vascone di Bagno Bossolo.

La temperatura delle acque dei vasconi arriva fino a 39°, per cui una piacevole e rilassante immersione è possibile anche in inverno.

Anche una spa, il Fonteverde Tuscan Resort utilizza le acque provenienti dalle sorgenti per offrire ai propri ospiti una gamma di servizi per il benessere.

Terme di San Casciano

Wild swimming Italia. Alla scoperta di fiumi, laghi, cascate e terme pià affascinanti d'Italia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,1€
(Risparmi 3,9€)


Le proprietà terapeutiche delle acque delle sorgenti termali

Le qualità terapeutiche delle acque delle terme di San Casciano (ricche di solfati, calcio e magnesio) sono conosciute sin dall'epoca romana: la loro particolarità è quella di agire contro ogni tipo di infiammazione e di liberare le vie respiratorie, oltre che quella di esercitare un'azione analgesica sia sull'apparato locomotore sia sulla pelle.

Inoltre, attraverso una cura idropinica (quando, cioè, dalle acque vengono appositamente ricavate delle bevande) possono risultare alleviate alcune criticità, come le digestioni lente e problematiche, anche grazie ad una graduale disintossicazione del fegato e delle vie biliari.

Oltre ai bagni e all'assunzione diretta delle acque, le cure alle terme si svolgono anche attraverso la fangoterapia e la fangobalneoterapia. I fanghi vengono, in questi casi, direttamente prelevati in sorgente (non si tratta cioè di fanghi rigenerati): in tal modo mantengono le stesse proprietà terapeutiche delle acque, rivelandosi allo stesso tempo utili anche per altre patologie, come i reumatismi ed i problemi di ortopedia in generale.

  • Week end benessere in montagna La montagna è il posto ideale per staccare la spina ed allontanarsi dalla vita frenetica di tutti i giorni. Fra le cime ed i boschi è più facile ritrovare il proprio spazio, il proprio ritmo e la prop...
  • terme per bambini Andare in vacanza è il momento giusto per poter passare una giornata o più di relax, in un comprensorio che includa beauty farm e spa. Ma con bambini al seguito, come poter conciliare il nostro bisogn...
  • due persone che si sottopongono a un massaggio Quando si parla di benessere, spesso si parla di terme. Specialmente in montagna, le terme sono luoghi antichi, originari, presso cui è possibile godere delle cure della Terra: vapori e fanghi. Si va ...
  • terme montagna Un week-end alle terme è spesso l'occasione giusta per potersi rilassare e al tempo stesso ricaricare le batterie in vista di una nuova settimana di lavoro. Sono molti i centri benessere e beauty farm...

A Sciacca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Il Fonteverde Tuscan Resort di San Casciano

Il Fonteverde Tuscan Resort è una organizzatissima spa Buona parte delle sorgenti termali di San Casciano dei Bagni vengono utilizzate dal Fonteverde Tuscan Resort & Spa. Si tratta di una struttura perfettamente integrata, oltre che con la natura senese, anche con l'economia delle sorgenti, al punto che un corridoio interno dell'hotel collega lo stesso agli oltre 5000 metri quadrati del Centro Termale.

Fra i servizi offerti dalla spa si contano numerosi percorsi idroterapici, tra cui quello denominato Bioaquam, con ben 22 diverse tipologie di idromassaggio, e quelli di fangoterapia.

Fra le numerose piscine presenti nella struttura ve ne sono alcune che si distinguono per la particolare destinazione d'uso: una, ad esempio, è a disposizione anche dei clienti non ospiti dell'hotel; altre 2 sono, rispettivamente, riservate ai bambini e agli ospiti "pelosi" (cioè i nostri amici a quattro zampe); infine un'altra, bellissima, permette l'immersione, d'estate, in acqua fredda.


Borgo di San Casciano dei Bagni e i dintorni

Le terme di San Casciano, le cui sorgenti vengono utilizzate dai visitatori prevalentemente attraverso i già citati vasconi ed attraverso le piscine del Fonteverde Tuscan Resort & Spa, sono integrate con la bellezza del paesaggio naturale circostante e con l'incantevole atmosfera del Borgo Antico di San Casciano dei Bagni, oltre che di altri piacevoli borghi nei dintorni.

Mentre dalle colline su cui sorge il paese di San Casciano si può ammirare la vista mozzafiato dei territori circostanti, all'interno delle mura del Borgo si respira un'aria medioevale: degne di nota sono la Collegiata di San Leonardo, con il suo portale cistercense medioevale, e la Chiesa di Sant'Antonio, con interni barocchi ed una statua in legno della Madonna.

Nelle immediate vicinanze altri borghi, come quelli di Fighine, Celle sul Rigo e Palazzone, meritano una visita. In particolare, a Celle sul Rigo c'è un castello medioevale, costruito, con tutta probabilità, sopra ad un castrum romano.


terme san casciano: Borgo di San Casciano dei Bagni e i dintorni

Le terme di San Casciano, le cui sorgenti vengono utilizzate dai visitatori prevalentemente attraverso i già citati vasconi ed attraverso le piscine del Fonteverde Tuscan Resort & Spa, sono integrate con la bellezza del paesaggio naturale circostante e con l'incantevole atmosfera del Borgo Antico di San Casciano dei Bagni, oltre che di altri piacevoli borghi nei dintorni.

Mentre dalle colline su cui sorge il paese di San Casciano si può ammirare la vista mozzafiato dei territori circostanti, all'interno delle mura del Borgo si respira un'aria medioevale: degne di nota sono la Collegiata di San Leonardo, con il suo portale cistercense medioevale, e la Chiesa di Sant'Antonio, con interni barocchi ed una statua in legno della Madonna.

Nelle immediate vicinanze altri borghi, come quelli di Fighine, Celle sul Rigo e Palazzone, meritano una visita. In particolare, a Celle sul Rigo c'è un castello medioevale, costruito, con tutta probabilità, sopra ad un castrum romano.



COMMENTI SULL' ARTICOLO