Seggiolino bici posteriore

Un'invenzione perfetta per gli amanti della bicicletta

Se amate andare in giro in bicicletta, in città o fuori e siete diventati genitori da qualche mese, non potrete più fare a meno di questo prodotto: il seggiolino bici posteriore.

Nato per la comodità dei piccoli, ma anche per il piacere e l'esigenza dei grandi, questo articolo non deluderà le vostre aspettative.

Comodo, pratico, ingegnoso, sicuro ed omologato in base alle direttive della CEE: queste sono le principali caratteristiche da verificare prima di acquistarne uno!

Non si tratta, certamente, di una scelta tanto complicata quanto potrebbe essere quella dell'acquisto di un seggiolino per auto o di un passeggino, ma è altrettanto importante comprarne uno adeguato per la sicurezza dello stesso bimbo e per quella del conducente.

Verificare marchi di produzione ed omologazione è assolutamente indispensabile prima di acquistarne uno.

Ma cosa altro è necessario tenere in considerazione quando si ha intenzione di montare un seggiolino per un bimbo sul retro della vostra bicicletta?

seggiolino posteriore

Bellelli 01B1M00002 Bellelli 01B1M00007 Seggiolino Bicicletta Posteriore B-One Clamp, con Attacco Portapacco, Grigio Scuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40€
(Risparmi 3€)


Normative europee e conoscenze di alcune regole base

Sono parecchie le cose da sapere prima di acquistare un seggiolino bici posteriore.

Innanzitutto bisogna tenere presente che il bimbo dovrà essere in grado di stare seduto dritto da solo e questo, generalmente, avviene a partire dagli 8 o 9 mesi.

Importantissimo precisare che il trasporto su seggiolino bici è regolamentato dal Codice della strada che ne permette il trasporto solamente se il conducente è maggiorenne ed il bambino non ha un'età superiore agli 8 anni.

Inoltre, sempre in base alle regole stabilite dal Codice di cui sopra, il seggiolino deve essere dotato di schienale, sistema di sicurezza per bloccare il bambino ed, infine, di un sistema di fissaggio del seggiolino alla bicicletta.

Detto questo è necessario sapere che il seggiolino deve, assolutamente, essere omologato e che deve rispettare le caratteristiche definite dalla normativa europea EN 14344 del 2005.

Tra queste è opportuno annoverare alcune sigle che, obbligatoriamente, devono comparire sul seggiolino posteriore: la A15 per il trasporto di bambini con un peso compreso tra i 9 ed i 15 kg e la A22 per bimbi con un peso incluso tra i 9 ed i 22 kg.

    Bellelli B-One Seggiolino Bici in Telaio, Grigio/Arancio

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,38€


    Programmare l'uscita

    Al fine di rendere la pedalata con il vostro bimbo a bordo più rilassante e piacevole possibile, sarebbe opportuno pianificare, con anticipo, alcune cose.

    Prima fra tutte non dimenticate il casco di protezione di entrambi e studiate il percorso da effettuare, soprattutto se è vostra intenzione andare a fare un giro fuori città.

    Cercate, per esempio, di pedalare su strade non troppo dissestate, poiché il piccolo potrebbe risentire dei sobbalzi e perché (nel caso il bambino abbia solo pochi mesi) alcune sollecitazioni meccaniche non potrebbero giovare alla sua ossatura.

    Evitate di effettuare percorsi esageratamente lunghi specialmente se, sotto il sole cocente, in posti non alberati o dove non sia difficile ripararsi sotto l'ombra di un arbusto.

    Tenete presente gli orari di routine del sonno del vostro bimbo. Non sarebbe ideale portarlo in giro mentre dorme nel sedile posteriore che, pur anatomico che sia, non potrà mai essere comodo come un lettino.


    Seggiolino bici posteriore: Curiosità riguardo il seggiolino bici posteriore

    Il seggiolino bici posteriore può essere fissato sia sul portapacchi, sia sul telaio, grazie ad un apposito sistema a sospensione.

    In entrambi i casi è necessario individuare quale sia la portata dello stesso telaio, per evitare spiacevoli incidenti.

    C'è da considerare che se si predilige, per ovvie ragioni, la sistemazione del seggiolino sul portapacchi, il fatto che il posto a sedere non sia ammortizzato comporta una serie maggiore di contraccolpi e sobbalzi per il piccolo.

    Altro elemento da tenere presente nel momento dell'acquisto di un seggiolino è che il sistema di fissaggio sia compatibile con la vostra bicicletta, anche se i vari sistemi dovrebbero essere universali per legge.

    Fondamentali il sistema di sicurezza, molto più efficiente se regolabile in base all'età ed altezza del bimbo ed assicuratevi che sia slacciabile solo con una doppia azione contemporanea e quello poggiapiedi con laccetti bloccabili, da utilizzare sempre per evitare che gli arti del bambino si incastrino tra le ruote o raggi della bicicletta.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO