Mtb elettrica

Cos'è la mtb elettrica

Per mtb elettriche o biciclette a pedalata assistita, si intendono quelle biciclette dall'estetica del tutto identica a delle normali mountain bike, le quali sono dotate di un piccolo propulsore elettrico, che consente al ciclista di ridurre lo sforzo per affrontare i percorsi, soprattutto per quanto riguarda le salite.

Questa tipologia di biciclette si adatta sia ai ciclisti amatoriali che intendono migliorare le proprie performance in modo graduale, e sia a coloro che praticano sporadicamente attività fisiche e che necessitano di un aiuto per affrontare i percorsi più complicati.

A livello meccanico, una mtb elettrica utilizza le stesse componenti delle bici tradizionali, come freni, telaio, manubrio, catena, cambio e ruote. Oltre ad esse, i modelli elettrici sono provvisti di un motore, di un pacco batteria e di un'unità di controllo per la gestione di tutte le funzioni inerenti alla pedalata.

Mtb elettrica

BICI ELETTRICA BIWBIK MOD. KUBOR BATTERIA 36V11.6AH (GRIGIO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1099€


Il motore della mtb elettrica

Il cuore pulsante delle mtb elettriche è il motore. Fissato al telaio per mezzo di una slitta, il propulsore è collegato all'unità di controllo, la quale è in grado di interpretare la velocità e l'intensità della pedalata. Il peso del motore si attesta sui 4 kg, massa non indifferente da portare con sé.

Generalmente il motore elettrico è in grado di sviluppare una coppia massima di 60 Nm, alla quale va sommata la coppia che viene generata dalla pedalata del ciclista. Entrambi i valori vengono trasferiti alla corona, alla catena, al pacco pignoni, al mozzo e infine alla ruota, ovvero la parte che entra in contatto con la superficie stradale.

Il motore, a differenza delle cosiddette biciclette elettriche, non entra in funzione tramite un acceleratore, ma è azionato dalla pedalata, e smette di funzionare nel momento in cui il ciclista interrompe il movimento.

  • Mtb ghost Riot Lector 9 Mtb per escursioni intermedie, la Mtb Amr Riot Lector 9 è il modello più venduto nel 2014, capace di sfruttare a pieno i millimetri a disposizione, ed essere sensibile ai piccoli urti.Interamente in...
  • Abbigliamento per mountain bike L'abbigliamento per la mountain bike è appositamente studiato per offrire al ciclista la massima protezione dalle intemperie lasciando allo stesso tempo la massima libertà di movimento. Per raggiunger...
  • sentieri intorno al lago di Garda in MTB Uno dei luoghi del nord Italia ideali per praticare MTB immersi nella natura incorniciata dall'immenso blu del lago è sicuramente il Garda.Sulle cime che costeggiano questo grande lago i sentieri so...
  • Manopole in silicone colorato con tappo Uno dei motivi che causano dolori alle ossa delle mani nei biker è la scelta di manopole per la MTB che non donano comfort e non attutiscono affatto gli sbalzi della bicicletta, con conseguenti colpi ...

Rich Bit® Nuovo Aggiornamento RT-860 250W*36V Bici Elettrica Mountain Ibrida MTB Ciclisimo Impermeabile Pieghevole Telaio Batteria Li-on Doppia Sospensione Freni a Disco Magnesio Integrato Ruota 26’’ Pollici Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1158€
(Risparmi 200€)


Il pacco batteria della mtb elettrica

Pacco batteria di una mtb elettrica Qualsiasi tipo di motore, per poter funzionare, deve essere alimentato. Nel caso della mtb elettrica, il propulsore prende l'energia necessaria da un pacco batteria, il quale è dotato solitamente di capacità che vanno dagli 8 Ah agli 11 Ah. Per cercare di ridurre il peso della batteria, fattore fondamentale per quanto riguarda le biciclette a pedalata assistita, i produttori utilizzano delle celle al litio, attraverso le quali è possibile ottenere un peso che oscilla tra i due e i tre chilogrammi, a seconda della capacità della batteria stessa. Le autonomie, con un tipo di utilizzo medio, variano tra i 100 e i 130 km, mentre per quanto concerne i tempi di ricarica, sono necessarie circa tre ore. Tramite l'unità di controllo è possibile impostare varie modalità, attraverso le quali si stabilisce l'intensità della pedalata assistita, con conseguente calo o aumento dell'autonomia.


Mtb elettrica: L'unità di controllo della mtb elettrica

Se il motore è il cuore della mtb elettrica, l'unità di controllo rappresenta il cervello. Il display montato sul manubrio, infatti, non si limita a fornire le indicazioni sulla velocità, sui chilometri effettuati e sulla carica della batteria, ma gestisce interamente l'assistenza della pedalata. Il suo funzionamento si basa su un processore, il quale elabora i dati forniti da diversi sensori distribuiti sulla bicicletta. Il sistema non controlla totalmente la pedalata, ma lascia libero il ciclista di impostare il grado di assistenza desiderato, selezionabile tra vari livelli. Oltre ai pulsanti presenti sull'unità di controllo, l'utente può gestire le varie modalità di erogazione attraverso dei tasti posizionati vicino la manopola, così da non dover togliere la mani dal manubrio durante la pedalata.



COMMENTI SULL' ARTICOLO