Bastoncini sci alpinismo

Le caratteristiche principali dei bastoncini da sci alpinismo

I bastoncini da sci alpinismo sono importanti in questo sport ancora di più di quanto lo siano nello sci. Oltre a garantire il mantenimento dell'equilibrio in discesa, questi attrezzi hanno anche l'indispensabile compito di appoggio durante la salita della montagna. Inoltre per quest'ultimo motivo essi sono più lunghi di quelli utilizzati nel trekking. Nel corso della discesa invece occorre accorciare i bastoncini, che devono quindi essere regolabili. Gli attrezzi sono sovente impugnati al di sotto dell'impugnatura vera e propria perciò è bene la parte sia rivestita da un grip per una presa più salda e per non perdere calore attraverso il materiale metallico. L'impugnatura è a manopola e deve essere ergonomica ma più piccola di quella da pista da sci. Questo perché a volte, soprattutto su pendii ripidi, può essere utile inserirle proprio dalla parte della stessa impugnatura. Dopo queste considerazioni generali sui bastoncini, vediamo come sceglierli.
partenza di una competizione di sci alpinismo

ENKEEO Bastoncini da Trekking Carbonio Telescopici 3 Sezioni, Lunghezza Regolabile 65-135 cm, Maniglie EVA, Ultra Leggero, Punte in Carburo di Tungsteno, 1 Paio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 20€)


Tipologie di bastoncini a uno, a due e a tre segmenti

Esistono 4 tipologie di bastoncini: ad un segmento, a 2 segmenti, a 3 segmenti e ripiegabili. Il bastoncino da scialpinismo a un segmento è formato da un unico pezzo e non è regolabile in altezza. Offre però altri vantaggi in quanto è più robusto degli altri tipi, più leggero e più economico. È impiegato nelle gare di scialpinismo, con un modello che assomiglia a quello dello sci nordico, sui pendii ripidi e nello sci alpino. Il bastoncino è adatto a chi vuole limitare le spese per i materiali. È anche utilizzabile nella pratica dello sci di fondo perché equivalente a quello proprio dello sport.

Il modello a 2 segmenti è il più indicato per lo sci alpinismo. Non può stare nello zaino nemmeno separando le due parti ma ha il vantaggio di essere regolabile in altezza per affrontare nel migliore dei modi salite e discese. La sua solidità, la leggerezza e la rigidità sono intermedie tra quella elevata del pezzo unico e quella minore del 3 pezzi.

  • Montura La storia del marchio di abbigliamento da montagna Montura è piuttosto recente rispetto ad altri marchi per così dire più storici ed inizia nel 1987 quando a Rovereto viene fondata la Tasci Srl. Da qu...
  • Ski Trab Ski Trab è uno dei marchi simbolo dello sci alpinismo, una casa produttrice di sci, attacchi, bastoncini e molto altro materiale, in grado tutte le stagioni di rinnovarsi, spostare in alto l'asticella...
  • Spectre La sportiva Fate parte di quegli skialper che amano la salita ma soprattuto la discesa? Siete quelli che non vedono l'ora che la fatica finisca per togliere le pelli e godersi un fantastico fuoripista? Fate parte...
  • Spitfire La sportiva Spitfire di La sportiva è uno dei modelli 2 ganci più innovativi attualmente presenti sul mercato di scarponi da sci alpinismo. Lo Spitfire rappresenta il giusto compromesso fra peso e struttura e, a ...

Dynafit DNA Magenta/Green -Bastoncini Scialpinismo - 135

Prezzo: in offerta su Amazon a: 100€


I materiali con cui sono realizzati i bastoncini da sci alpinismo

sci alpinista che ha raggiunto la vetta I bastoncini da sci alpinismo sono realizzati in materiali diversi, in base alla ditta produttrice ed alla loro qualità complessiva. La maggior parte dei modelli è metallica e più esattamente è realizzata in alluminio. Tra le varie leghe l'alluminio 7075 (Ergal), è una delle più diffuse ed è composta da alluminio e zinco. È il tipico metallo impiegato in campo aeronautico. Altre leghe metalliche sono: l'alluminio 7010 trafilato, l'alluminio 5083 (Peralluman) composto anche da magnesio come anche l'alluminio 5086.

Oltre alle leghe leggere i bastoncini possono essere costruiti con materiali non metallici come la fibra di vetro, la fibra di carbonio e la fibra mista di carbonio e vetro. La rondella è realizzata in materiale plastico mentre la punta è generalmente in acciaio. Per limitare l'usura alcuni produttori usano il carburo di silicio (Carborundum) o di tungsteno, utili però soprattutto per i bastoncini telescopici e per quelli da sci di fondo.


Bastoncini sci alpinismo: I bastoncini a tre segmenti, i ripiegabili e le marche

I bastoncini da sci alpinismo a 3 pezzi offrono la regolazione migliore ma sono più costosi, più pesanti e meno solidi sia dei modelli a pezzo unico che di quelli a 2 segmenti. Hanno il vantaggio di poter essere smontati e trasportati nello zaino. Per questo sono utili nell'alpinismo classico o per chi ha bisogno di metterli da parte in certi momenti. Possono essere impiegati nello sci alpinismo pur non essendo la tipologia più adatta. I bastoncini ripiegabili sono leggeri ma assai costosi e molto poco solidi.

Possono soltanto servire a mantenere l'equilibrio e talvolta nell'alpinismo. Parti importanti dei bastoncini sono le punte e le rondelle. Queste ultime devono essere piuttosto larghe in modo da essere usate sulla neve fresca e non far sprofondare troppo la punta. Tra le marche migliori di bastoncini ci sono Black Diamond, Dynafit, Leki, Gipron, Komperdell e Meru.



COMMENTI SULL' ARTICOLO