Champoluc

Champoluc e le sue caratteristiche

La Val d'Ayas è uno dei luoghi più ammirati della Valle d'Aosta, composta da una serie di conche verdeggianti e di versanti che si susseguono, caratterizzati da notevoli bellezze naturali e da centri abitati particolari. Si va dai frutteti e dai castagneti della bassa valle ai paesaggi rocciosi e ai ghiacciai della parte alta. Per le sue caratteristiche paesaggistiche e naturali la valle ha avuto negli ultimi anni un forte sviluppo turistico, che in alcuni casi ha profondamente alterato l'aspetto dei centri storici.

Il caso più eclatante è quello di Champoluc, la più rinomata stazione sciistica della Val d'Ayas e centro rinomato di sport invernali. Sorge a un'altezza di 1568 metri sul livello del mare ed è molto frequentato dai turisti anche in estate, in particolare dagli escursionisti. Il territorio tra Champoluc e l'alta valle fu colonizzato nel Duecento da popolazioni provenienti dal Vallese svizzero e per questo è chiamato anche canton des Allemandes.

Visuale del paese di Champoluc nella neve

2 x Snowitcard - tessera skipass multi località

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Champoluc come punto di partenza per escursioni

Il paese di Champoluc è costituito in gran parte da villette residenziali, alberghi e condomini che impediscono di capire le antiche origini dell'abitato. Appena fuori dalla cittadina si trova l'inizio di una mulattiera che porta, dopo una camminata di 45 minuti circa, ad un solitario villaggio (Moscognaz) a 1824 metri di altezza, sospeso sul gradone di confluenza del vallone omonimo. A sua volta un sentiero porta a Crest, il più elevato insediamento rurale della Valle d'Aosta (1934 metri). Raggiungibile da Champoluc anche attraverso la cabinovia, Crest è anche la base del comprensorio sciistico: da qui partono gli impianti di risalita per il Monte Sarezza fino a un'altitudine di ben 2820 metri.

Dalla stazione della cabinovia di Crest si possono raggiungere le piste da sci anche attraverso una stradina che risale il vallone e, da qui, si può imboccare una mulattiera pianeggiante per il paese di Cuneaz a 2040 metri. Il percorso è di circa un'ora e il paese è costituito da caratteristiche case di legno settecentesche.

  • Sci a Lizzola Al termine della graziosa Val Bondione troviamo Lizzola, un paese piccolo che entra subito nel cuore di chi lo visita. Il posto è infatti fortemente caratteristico e Lizzola è una delle località sciis...
  • Hotel limone piemonte Limone è una località sciistica e di montagna situata nella provincia di Cuneo in prossimità del Colle di Tenda al confine con la Francia. Se siete piemontesi questo comprensorio merita almeno una git...
  • Dolomiti superski Le dolomiti, e non siamo sicuramente noi i primi a scriverlo, sono un vero spettacolo della natura che regala panorami splendidi, montagne uniche e tanto folklore. Dolomiti superski, per chi non lo sa...
  • Sestola e sci Nel cuore dell'Appennino Emiliano, a sud della provincia di Modena, si trova il Comune di Sestola. Occupa un'area che si estende dal fondo valle del Fiume Panaro a 300 mt ca. s.l.m., fino alla sommi...

CERVINO GRIGIO Cuffia Lunga Long Beanie Palestra UNISEX Berretto Cap

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,85€


La stazione sciistica di Champoluc e i collegamenti

piste da sci innevate di Champoluc Champoluc, il centro più importante della Val d'Ayas, appartiene al comprensorio sciistico del Monterosa Sky, che si estende dal massiccio omonimo e comprende tutte le stazioni circostanti. Il punto più importante dell'area sciistica è l'ampio pianoro di Crest, che risulta variamente usufruibile anche in estate: infatti è circondata da estese foreste di pini e larici, luoghi ideali per delle passeggiate.

Champoluc è collegata a Crest da un'apposita telecabina che giunge fino all'Alpe Ostafa (con un proseguimento in funivia) e alla stazione sciistica di Gressoney-La-Trinité da un sentiero percorribile a piedi. Vi si trovano dodici piste rosse per principianti, quattro piste blu per sciatori di media preparazione e una pista nera per esperti. Inoltre vi si trovano un baby snow park attrezzato per i più piccoli e otto impianti di vario genere.


Champoluc, punto di partenza per le ascensioni

Le piste da sci del Monterosa Ski si estendono per un totale di 180 chilometri, 170 dei quali caratterizzati da un sistema di innevamento artificiale che garantisce piste perfettamente usufruibili anche fino agli inizi di aprile.

Molto frequentato anche durante l'estate, Champoluc è il punto di partenza sia per gli itinerari naturalistici che per le ascensioni alpinistiche. Infatti risulta la base ideale da cui partire per le scalate del gruppo dei Breithorn Orientali, Centrali e Occidentali e ai massicci gemelli del Castore e del Polluce. Tutte queste vette fanno parte del versante italiano del gruppo del Monte Rosa.

Tra l'altro il Monte Rosa e le sue grandi formazioni glaciali sono perfettamente visibili dal paese di Champoluc, soprattutto il grandissimo ghiacciaio di Verra. Altre vette che si possono scalare nell'area sono la Punta Dufour di 4638 metri di altitudine e la Punta Gnifetti di 4559 metri, dove si può sostare al rifugio Margherita.




COMMENTI SULL' ARTICOLO