Abbigliamento alpinismo

Il sistema "a cipolla" e gli strati primario e intermedio

L'abbigliamento per l'alpinismo prevede il sistema a strati o "a cipolla" che è il modo più efficace per mantenere costante la propria temperatura corporea. Gli strati sono tre: lo strato primario per controllare la traspirazione, lo strato intermedio per stare caldi e lo strato superiore per la protezione da vento, pioggia e neve. Lo strato primario è quello a diretto contatto con la pelle e deve essere aderente e leggero. Il materiale in micropoliestere elasticizzato favorisce l'evaporazione del sudore e non il suo ristagno che raffredda la pelle. Sono consigliate le cuciture piatte che non danno fastidio indossando sopra gli strati pesanti. Lo strato intermedio o termico è importante per proteggersi dal freddo trattenendo il calore del corpo tra lo strato più interno e quello più esterno. Deve fornire comfort, non intralciare i movimenti e per questo è preferibile che abbia degli inserti di tessuto elasticizzato.
esempio di abbigliamento per alpinismo a strati

Koola Outdoors impermeabile Pantaloni asciuga rapidamente, Abbigliamento sportivo Jeans sci alpinismo campeggio ciclismo jeans m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42€


Abbigliamento per alpinismo: lo strato più esterno

Lo strato superiore, quello a contatto con l'ambiente esterno, deve assicurare un'ottima impermeabilità. Se la temperatura dell'aria non è troppo bassa e se non vi sono precipitazioni né vento forte, questo strato non è necessario. I capi tecnici da indossare, detti "guscio esterno", devono essere impenetrabili dal vento e impermeabili all'acqua e alla neve per non compromettere le proprietà isolanti e traspiranti degli altri due strati.

Il guscio deve però permettere la traspirazione lasciando uscire il sudore sotto forma di vapore acqueo. L'indumento non deve essere spesso e voluminoso, deve avere il collo alto, il cappuccio integrato e di grandezza regolabile per poter anche indossare il casco. Sul mercato si trovano numerosi tipi di accessori di abbigliamento per alpinismo ma quelli importanti sono soprattutto quelli che proteggono dalle basse temperature la testa, le mani e i piedi.

  • Zaini da alpinismo Nonostante nella categoria degli zaini da alpinismo vengano inseriti spesso molti tipi di zaini diversi, lo zaino da alpinismo è in realtà uno zaino dalla identità e dalle caratteristiche ben precise....
  • Ciaspole da alpinismo Le ciaspole sono sempre state considerate dai "pro" della montagna (o presunti tali) un attrezzo per alpinisti improvvisati e per turisti della domenica ma le cose sono iniziate a cambiare quando dall...
  • Montura La storia del marchio di abbigliamento da montagna Montura è piuttosto recente rispetto ad altri marchi per così dire più storici ed inizia nel 1987 quando a Rovereto viene fondata la Tasci Srl. Da qu...
  • Ski Trab Ski Trab è uno dei marchi simbolo dello sci alpinismo, una casa produttrice di sci, attacchi, bastoncini e molto altro materiale, in grado tutte le stagioni di rinnovarsi, spostare in alto l'asticella...

Sukutu Sportswear SU001 - Pantaloni traspiranti, leggeri, impermeabili, si asciugano velocemente, per escursioni in montagna, nero/verde, M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,54€


I capi d'abbigliamento: accessori per l'alpinismo

Alpinisti in abbigliamento tecnico Il copricapo sarà in lana o in pile in inverno o a quote elevate. In estate invece va bene un cappello di cotone per proteggere la testa dal sole intenso mentre ci si avvicina ai rifugi. Occorre poi indossare degli occhiali scuri con protezione dagli ultravioletti del 100% e non soltanto quando c'è il sole diretto. Devono essere infrangibili, antigraffio e garantire buone caratteristiche antiappannamento. Quando ci si sposta in alta quota, con neve e ghiaccio, gli occhiali devono fornire anche la protezione laterale.

I guanti sono sempre consigliati ma non devono essere troppo stretti, perché se rallentano la circolazione le mani gelano più facilmente, né troppo imbottiti per poter usare bene le mani. I calzettoni, caldi e traspiranti, dovrebbero essere a spessore differenziato con imbottitura su punta, tallone e dorso del piede.


Abbigliamento alpinismo: I materiali dei capi d'abbigliamento per alpinismo

Tra i materiali utilizzati per lo strato interno (maglie a manica corta o lunga) e per quello intermedio (pile leggeri o pesanti) ci sono le fibre di poliestere come il Coolmax, molto durevole ed efficace, e il Thermolite, leggerissimo e resistente. Il poliestere garzato del Polatec Classic e le fibre del Thinsulate assicurano leggerezza e isolamento termico. La microfibra sintetica PrimaLoft ha proprietà isolanti simili alla piuma d'oca e il Power Dry ha uno strato interno morbido e confortevole e uno esterno resistente e traspirante.

I capi d'abbigliamento per l'alpinismo che fanno parte dello strato esterno (giacche) sono prodotti con materiali come il Gore-Tex, una membrana microporosa impermeabile e traspirante, il Kevlar, molto robusto ma anche leggero, il Gore Wind Stopper, tessuto sottile e impenetrabile dal vento e il Cordura, assai resistente alle abrasioni e agli strappi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO