Zaino trail running

Caratteristiche principali dello zaino da trail running

Nel trail running il piccolo zaino deve contenere vestiario di ricambio, borracce d'acqua e cibo più accessori come pronto soccorso, fischietto, bastoncini da trekking e lampada frontale. Lo zaino da trail running ha delle caratteristiche che lo distinguono dagli zaini di altre discipline da montagna come trekking e alpinismo. Poiché deve essere indossato da un runner è fondamentale che aderisca perfettamente alle spalle e al torace e che non si muova durante la corsa per non dare fastidio.

I materiali di cui è costituito sono tecnici, come quelli dell'abbigliamento, devono assicurare stabilità e comodità e non irritare la pelle o causarle abrasioni. Lo zaino deve inoltre permettere il facile raggiungimento degli scomparti contenenti alimenti e acqua. I fissaggi dello zaino al corpo del trail runner si trovano soprattutto anteriormente e sono dei cinturini regolabili.

I due punti di fissaggio sono al petto e alla vita e sono importanti per garantire una stabilità quasi senza oscillazioni e attriti. Alcuni modelli hanno come chiusura un fischietto, accessorio utile per le segnalazioni acustiche.

Due modelli di zaino da trail running

Naturehike - Zaino da corsa unisex in nylon ultraleggero; adatto per maratone, ciclismo, corse; capacità 12 litri, Blue

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Com'è fatta la struttura degli zaini da trail

La parte posteriore dello zaino da trail running presenta un grande scomparto a contatto con la schiena nel quale vengono riposti tutti gli accessori utili. La maggior parte degli zaini sul mercato non sono impermeabili e per questo, in caso di pioggia, lasceranno che l'acqua penetri bagnando indumenti e ogni cosa vi sia all'interno. Un coprizaino risolve comunque il problema efficacemente. La parte anteriore dello zaino prevede tasche destinate a contenere cibi e acqua.

Alcuni runner preferiscono bere dalle borracce sul petto mentre altri lo fanno mediante un tubicino collegato a una sacca idrica posizionata sul retro. Sul mercato è possibile trovare modelli di zaino indossabili come se fossero una maglia con una perfetta aderenza al busto. La capacità degli zaini da trail è misurata in litri, come per quelli da alpinismo e da escursionismo, e varia in base ai chilometri da percorrere.

  • Zaini da alpinismo Nonostante nella categoria degli zaini da alpinismo vengano inseriti spesso molti tipi di zaini diversi, lo zaino da alpinismo è in realtà uno zaino dalla identità e dalle caratteristiche ben precise....
  • Lowe Alpine Oggi parliamo della grande marca Lowe Alpine from Colorado, U.S.A., un brand che tutti gli amanti della montagna conoscono o hanno visto almeno una volta. Lowe Alpine infatti è leader mondiale nella p...
  • Zaino da trail running salomon Amici di sportinmontagna, oggi parliamo dello zaino salomon s lab per il trail running.Nella parte posteriore dello zaino abbiamo il tascone con cerniera per accedere allo spazio principale al cui i...
  • esempio di accessori da trekking Il trekking è un'attività impegnativa che richiede di portare con sé vari accessori soprattutto per affrontare ogni condizione atmosferica avversa, per evitare alcuni infortuni e per muoversi a lungo ...

Salomon, Zaino Unisex per il running su strada e per l’escursionismo, 10 litri, 46 x 20 x 12 cm, TRAIL 10, Nero, L37997600

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,73€
(Risparmi 17,22€)


Capacità dello zaino, capi d'abbigliamento e accessori

Esempio di contenuto di zaino da trail running Per lo short trail, nel quale si percorrono da 20 a 30 km, sono adatti gli zaini con una capienza da 3 litri a 6 litri. Per il trail classico, con tracciati da 30 a 50 km, occorre uno zaino con capacità tra 7 e 10 litri. Per percorsi trail superiori ai 50 km lo zaino dovrà essere di oltre 10-20 litri. Lo zaino dovrà contenere capi d'abbigliamento, accessori, scorte di cibo e acqua.

Il vestiario dovrà comprendere: giacca antivento e impermeabile, preferibilmente in Gore-Tex, pantaloni a prova di pioggia, maglia di ricambio a maniche lunghe o corte, secondo la stagione e le condizioni atmosferiche, guanti, cappellino oppure una bandana. Tra gli accessori possono essere compresi: fischietto, lampada frontale più batteria di riserva, bastoncini da trekking, telefonino, un minikit di pronto soccorso, uno o più teli termici.


Zaino trail running: Le riserve idriche e alimentari nello zaino da trail

Per ciò che riguarda la riserva idrica occorre portare sacche d'acqua o borracce, più eventualmente sali minerali. Le riserve alimentari più comunemente utilizzate sono: del gel a base di glucosio, utile nei percorsi brevi, e delle barrette energetiche, per le distanze medie. Nei percorsi lunghi è bene portare con sé un panino piccolo con affettati e dei pezzetti di formaggio grana.

In base alla propria esperienza, ogni runner comunque è libero di scegliere gli alimenti che ritiene migliori per sostenere lo sforzo fisico, purché siano sempre facilmente digeribili. Naturalmente, per distanze brevi e medie, il piccolo zaino da trail running non dovrà contenere tutto ciò che è stato descritto ma bisogna saper valutare quali possono essere le necessità secondo la lunghezza del tragitto di corsa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO