Piani di bobbio

I Piani di Bobbio: le caratteristiche della località

Rinomata stazione sciistica in provincia di Lecco, all'interno della regione della Valsassina, i Piani di Bobbio prendono il nome dalla loro funzione precedente: infatti, durante l'Alto Medioevo erano altopiani per l'alpeggio estivo del bestiame da parte dell'Abbazia di San Colombano di Bobbio. La stazione sciistica esiste dagli anni Cinquanta, quando furono costruite una seggiovia e una cabinovia per mettere in comunicazione Barzio (il comune nel cui territorio sono situati i Piani di Bobbio) con le piste da sci. I turisti e gli sciatori sono soprattutto milanesi e lecchesi, ma sono presenti anche molti trentini, dato che i Piani di Bobbio confinano con la provincia di Bergamo e sono compresi in un unico comprensorio sciistico insieme alla Valtorta. Questo collegamento tra le piste dei due versanti è stato realizzato alla fine degli anni '80, a causa dell'afflusso sempre più massiccio di sciatori e turisti. Al momento, infatti, la stazione sciistica è una delle più importanti e frequentate della Lombardia.
Vista panoramica dei Piani di Bobbio

2 x Snowitcard - tessera skipass multi località

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Gli impianti di risalita del comprensorio

Negli ultimi anni gli impianti di risalita sia dei Piani di Bobbio che del versante di Valtorta sono stati completamente rinnovati e sostituiti con altri all'avanguardia. Vi sono ben 4 seggiovie quadriposto, di cui una ad agganciamento automatico e una che durante la stagione invernale 2014-2015 ha sostituito la storica monoposto Orscellera. Per questo il nuovo impianto si chiama la nuova Orscellera, in quanto mantiene lo stesso percorso della vecchia seggiovia, partendo dalla stazione a valle per arrivare in vetta al monte. Inoltre sono previsti futuri progetti di espansione, tra cui la creazione di una seggiovia Nara-Bobbio (per servire la parte alta delle piste per il rientro a Barzio) e una seggiovia quadriposto Megoffi, in modo da ampliare ulteriormente il comprensorio sciistico aprendo nuove piste da sci. L'area interessata dal progetto è quella ai piedi dello Zuccone Campelli, caratterizzata da splendidi paesaggi e bellezze naturali.

  • Veduta di Valtorta A un'ora da Milano si trova Barzio, in provincia di Lecco, nella Valsassina. Qui è attiva una piccola stazione sciistica che nulla ha da invidiare a quelle più conosciute e frequentate delle altre reg...
  • comprensorio sciistico di Montecampione plan Montecampione è un famoso comprensorio sciistico in provincia di Brescia: si trova in Val Camonica, all'interno del territorio dei comuni di Pian Camuno e di Artogne. Si estende dai 1200 ai 2000 metri...
  • Aprica durante la stagione invernale Aprica è situata in Lombardia, più precisamente in provincia di Sondrio. La popolazione comprende circa 1.627 abitanti ed il clima è quello tipico sud-alpino in cui d'inverno fa freddo e d'estate il c...
  • Visuale di Santa Caterina Valfurva Santa Caterina Valfurva, frazione di Valfurva, è una rinomata località turistica molto frequentata sia d'inverno che d'estate. Si trova in provincia di Sondrio, a 70 chilometri dal capoluogo, all'inte...

Di FICC hiano Occhiali da sci Unisex Livigno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
(Risparmi 40,09€)


Sci nordico e sci alpino

 impianti di risalita dei Piani di Bobbio Attualmente il comprensorio sciistico di Piani di Bobbio-Valtorta è composto da 16 piste (per un totale di 35 km) di varia difficoltà e adatte a qualunque grado di preparazione. Infatti, i tracciati vanno dai campi scuola per principianti alle piste nere per gli sciatori esperti. Per chi è ancora agli inizi o vuole praticare lo sci alpino in tutta tranquillità si consigliano le piste di Artavaggio o di Piazzatore: le prime si snodano su pendii perfettamente innevati e sono servite da 4 nastri trasportatori, mentre le seconde consentono una vista mozzafiato sui panorami più suggestivi della Val Brembana. Si ricorda che ad Artavaggio sono disponibili durante il week-end maestri di sci. Inoltre sono presenti due piste per praticare lo sci nordico: la prima si trova ai Piani di Bobbio e si chiama Rododendro, la seconda è la Tre Signori a Valtorta. Entrambe si caratterizzano per l'ampia varietà dei percorsi, adatti a tutti gli sciatori. Ad Artavaggio sono invece presenti un anello per principianti di 1,2 km ed uno per gli esperti di 3 km.


Piani di bobbio: Altri sport invernali

I Piani di Bobbio sono molto rinomati non solo per lo sci, ma anche per gli altri numerosi sport invernali che consentono di praticare. In particolare, gli snowboarder sono molto numerosi a causa sia delle aree per il free style che per il Monkey Park, parco di un chilometro e mezzo quadrato dove effettuare acrobazie ed evoluzioni sulla neve. Si trova nel punto di arrivo della prima seggiovia, quella che collega Borzio agli inizi delle piste a quota 1700 metri. Il parco è diviso in cinque piani, equipaggiati ognuno con un quarter conclusivo e tre diverse strutture: in questo modo si possono adottare run sempre nuovi. Inoltre, lo snowpark ha ingressi differenti a seconda della preparazione degli snowboarder. Non bisogna dimenticare poi i tracciati per le escursioni, sia con le ciaspole (racchette da neve) in inverno che a piedi durante l'estate: nel primo caso, infatti, accanto alle piste sono stati tracciati percorsi appositi tramite cui arrivare ai rifugi alpini. Durante la bella stagione, invece, si possono percorrere i famosi sentieri dei Piani di Bobbio, tra cui il Pian delle Betulle nell'Alta Valsassina, i Piani d'Erna e le vie ferrate attraverso il gruppo dei Campelli.



COMMENTI SULL' ARTICOLO