Caschi snowboard

Come scegliere i caschi da snowboard

La scelta del casco da snowboard è un momento molto importante ed anche divertente. Si inizia con il misurare la circonferenza della propria testa, questo consentirà di scegliere il casco morfologicamente più idoneo. Per questa azione sarà sufficiente utilizzare un semplice metro da cucito. A questo punto le caratteristiche che andranno valutate saranno: peso, ventilazione, visiera.

Il peso è una caratteristica molto importante da considerare. Quanto più leggero sarà, tanto più liberi ci sentiremo nello svolgere la nostra discesa.

La ventilazione sarà un ulteriore parametro da considerare. Evitate caschi di pessima qualità, ricchi di sterile imbottitura. Bisogna puntare a materiali buoni, che consentano una ventilazione costante e la regolazione della temperatura interna.

La visiera è la parte più interessante del casco ma anche importante. Deve proteggere dal vento ma anche dai raggi solari. Alcune possiedono dei riflessi colorati molto accattivanti.

caschi da snowboard K2

Di alta qualità, adatto per motocicletta, sci, snowboard, schiena e spina dorsale, taglia M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,96€


Modelli di casco da snowboard

I caschi da snowboard fanno parte del proprio abbigliamento sciistico, per questo la loro scelta avviene sempre in maniera oculata. Si ricerca sempre la qualità, in grado di garantire sicurezza e tranquillità durante la discesa, ma anche la bellezza, in quanto risultare i più belli in pista non dispiace mai.

I modelli più gettonati sono quelli a mezza calotta, creati proprio per gli snowboarder, per garantire loro una libertà di movimento maggiore. Questo modello di casco presenta solitamente una morbida imbottitura a coprire le orecchie. Solitamente questi caschi presentano verniciature variabili e ce n'è per tutti i gusti.

Al contrario del casco a mezza calotta quello integrale, definito da molti tradizionale, è molto poco utilizzato dai giovani ma ancora considerato dai pionieri dello snowboard. Il casco integrale è percepito a volte più sicuro. In realtà ricordate: la sicurezza sta nei materiali utilizzati.

  • Caschi da sci Chi si addentra per la prima volta nella straordinaria offerta di caschi da sci ha bisogno sicuramente di una mano per orientarsi in mezzo ad un mare di prodotti, marche e tipologie di casco. Il casco...
  • Biker di varie età in abbigliamento estivo L'abbigliamento tecnico per chi utilizza la mountain bike è basilare per ottenere le massime prestazioni e per salvaguardare la salute. I capi tecnici sono molto utili perché consentono una perfetta t...
  • Sci a Lizzola Al termine della graziosa Val Bondione troviamo Lizzola, un paese piccolo che entra subito nel cuore di chi lo visita. Il posto è infatti fortemente caratteristico e Lizzola è una delle località sciis...
  • Hotel limone piemonte Limone è una località sciistica e di montagna situata nella provincia di Cuneo in prossimità del Colle di Tenda al confine con la Francia. Se siete piemontesi questo comprensorio merita almeno una git...

CamKix Borsa Roll-Out con Cinghia per Spalla / Vita per GoPro Hero e Altre Compatte / Action Camera - Opzioni di Trasporto Multiple (Mani, Spalle, Vita, Schiena) - Layout Custodia Smart -Scompartimento Principale Regolabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


I prezzi dei caschi da snowboard

casco per bambini Quando si sceglie il casco da snowboard si sceglie la sicurezza e la vita. Però a volte, purtroppo, bisogna fare i conti con la realtà e dunque più che orientarsi verso la qualità e sicurezza, ci si orienta verso la fattibilità. Per fortuna oggigiorno c'è l'imbarazzo della scelta, e l'enorme concorrenza ha fatto sì che più marche abbassassero i prezzi, rendendo l'acquisto meno oneroso.

I caschi da snowboard partono dai 20 euro. Sono caschi senza pretese dal punto di vista estetico, ma assolutamente funzionali. I Wed'ze ne sono un esempio. Sono considerati dai principianti del settore. Chiaramente più l'esperienza aumenta e più si consiglia l'acquisto di caschi di medio-alta qualità. A questo punto il materiale e la robustezza sono fondamentali. A tal proposito ci sono modelli della Anon, a circa 80-100 euro, con rivestimento anti-appannamento e scocca ABS.


Caschi snowboard: Considerazioni finali: la sicurezza sempre al primo posto

La scelta del casco da snowboard è sempre un momento speciale. Materiali, colori, vestibilità, prezzo vengono sempre presi in considerazione quando si fa la scelta. Tuttavia non bisogna dimenticare che, il mancato utilizzo del casco da snowboard, può risultare fatale. Per fortuna negli ultimi anni l'utilizzo del casco è aumentato. Anche le normative si sono fatte più stringenti con obblighi e multe. Tutto questo ha reso le piste più sicure.

Ricordatevi, dunque, di sostituire sempre il casco se subisce un forte urto. I materiali, anche se apparentemente intatti, potrebbero aver subito danni importanti, e questo potrebbe compromettere la nostra sicurezza. Ad ogni modo, si raccomanda sempre la sostituzione del casco da snowboard dopo circa 5 anni dal suo acquisto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO