Contachilometri bici

Funzionamento del contachilometri per bici

Il contachilometri per bici soddisfa la naturale esigenza del ciclista, in particolare di chi fa trekking, di sapere quanti sono i chilometri che percorre. Il piccolo e pratico dispositivo è molto semplice da montare su qualsiasi bici. È costituito da un magnete da posizionare su un raggio della ruota anteriore, un sensore che percepisce il movimento del magnete quando la ruota stessa gira e un cavo che invia il segnale alla centralina con schermo LCD la quale lo elabora e fornisce i dati al biker.

Prima di cominciare a utilizzare il contachilometri occorre inserire la misura della circonferenza della ruota. Conoscendo la frequenza del passaggio del magnete sul sensore, il computer calcola automaticamente: la velocità istantanea, la distanza percorsa e la velocità media. Memorizza inoltre la velocità massima e le distanze parziali. Il dispositivo è alimentato da una minuscola batteria che può tranquillamente durare per mesi.

Dispositivo contachilometri per bici su manubrio

Contachilometri Bici Senza Fili,YS Computer di bicicletta,Impermeabile bici computer per Tachimetro Bici Wireless Ciclocomputer con Display Retroilluminato,la Distanza di Tracciamento,Velocità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 9€)


Operazioni preliminari e dispositivi senza filo

Il montaggio del dispositivo dotato di filo parte dal fissaggio del sensore sulla forcella della bicicletta. Occorre fare attenzione a non sistemarlo troppo vicino al mozzo in quanto la distanza tra forcella e raggi della ruota si riduce man mano che ci si avvicina a esso. Inoltre così facendo non ci potrebbe essere lo spazio per il passaggio del magnete. La distanza giusta dal mozzo, misurata lungo la forcella, è di 4 o 5 dita.

Prima del posizionamento definitivo del sensore bisogna montare il magnete su uno dei raggi della ruota anteriore e accertarsi che siano distanti 3-4 mm. Una volta effettuate queste operazioni preliminari si procederà con il montaggio finale. In commercio si possono trovare dei contachilometri senza filo, più costosi ma molto convenienti perché sono ancora più semplici da installare, non si corrono rischi di rottura del filo e non influenzano quasi per niente l'estetica della bike.

  • Le vacanze in bicicletta Sembra tutto scontato quando si intende andare in vacanza: organizziamo il viaggio in aereo o prendiamo la macchina, soprattutto se ci vogliamo recare in luoghi non particolarmente distanti.Ma perch...
  • ciclista donna professionista con indosso la divisa Un vero ciclista ha bisogno del giusto abbigliamento, soprattutto in montagna: dall'intimo alle scarpe fino ad accessori tecnici ed attrezzature specifiche, in grado di proteggerti da condizioni clima...
  • Bici pieghevole vintage degli anni Settanta La prima bici pieghevole fu inventata da un inglese nel 1878, ma solo nel 1896 fu brevettato il cosiddetto Faun, una bici il cui telaio poteva essere piegato nel mezzo: lo stesso procedimento utilizza...
  • Bicicletta da enduro Corratec Opiate FY–All mountain Le biciclette Corratec rappresentano un prodotto professionale famoso in tutto il mondo, fornitore ufficiale di numerosi team di professionisti delle due ruote; il design di queste biciclette di primi...

ENKEEO Computer da Bicicletta Wired, 1517 Contachilometri con 3 Modalità di Velocità Corrente/Media/Massima Display Multifunzione, Attivarsi Automatico, Reale Velocità su Pista

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 5€)


Il montaggio definitivo del contachilometri per bici

Display LCD del dispositivo contachilometri Dopo aver controllato che la posizione di sensore e magnete sia corretta bisogna portare il cavo in alto verso il manubrio. Poi occorre avvolgerlo, senza stringere troppo, intorno al cannotto della forcella e quindi attorno ad un cavo del freno oppure del cambio. In questo modo sarà tenuto ben fermo.

Il tratto di cavo adiacente alla forcella può essere fissato con delle fascette da elettricista, sistema da usare solitamente anche per il fissaggio del sensore. Gli ultimi centimetri del cavo si possono lasciare liberi di giungere alla base del dispositivo contachilometri per bici.

Generalmente tutti i modelli consentono di staccare la centralina con display dalla base fissata al manubrio. Il passo successivo consiste nel verificare la precisa misura della circonferenza della ruota per inserirla nel computer del dispositivo perché possa funzionare.


Contachilometri bici: La misurazione della circonferenza della ruota

Il sistema matematico per calcolare la circonferenza della ruota moltiplicando il diametro per 3,14 non si rivela necessariamente preciso nel caso della ruota della bicicletta perché può essere diverso in base al tipo di pneumatico montato. Un metodo empirico ma più attendibile prevede di far coincidere la valvola della camera d'aria con l'inizio di una mattonella del pavimento della casa.

Tenendo la bicicletta eretta, bisogna farla avanzare finché la valvola non si trova nuovamente nel punto più basso della ruota. Si contano quindi le mattonelle percorse per intero, di cui si può misurare la lunghezza precisa, più lo spazio tra la valvola e la linea dell'ultima mattonella. La somma dei valori equivale alla circonferenza. Con l'aiuto di un'altra persona si può distendere a terra un metro lungo e misurare la distanza percorsa, stando in sella per avere anche la deformazione dello pneumatico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO