Bici donna

La bicicletta in vacanza

La bicicletta è un mezzo di spostamento utile e leggero, che può rivelarsi di grande aiuto nella nostra vita quotidiana: da usare in città, per tragitti brevi e non troppo accidentati, per raggiungere il luogo di lavoro o fare la spesa. Per percorsi più lunghi o in salita, l'ideale è invece la bici elettrica, sicuramente più costosa ma sempre molto funzionale.

La bici è però anche perfetta per rilassarsi e tenersi in forma in vacanza: accanto alle più sportive 'mountain bikes' esistono bici da donna, dette più comunemente da passeggio, ideali per passeggiate e pedalate lungo sentieri e prati. Un pic-nic in montagna diventa ancora più piacevole se abbiamo con noi una comoda bicicletta dall'ampio cestino per portare cibo e bevande. Per quanto la montagna possa poi essere impervia, non dimentichiamo che in molte località esistono percorsi naturalistici comodissimi anche da percorrere in sella a una bicicletta.

Bicicletta femminile

FREJUS Bristol, Bicicletta da Città Donna, Nero, M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 129,99€
(Risparmi 5,01€)


Bici per donna: modelli e colori

Rispetto alle biciclette sportive, dalle linee più rigide e squadrate, le bici da donna si distinguono per modelli con forme armoniche e sinuose. Nonostante l'apparente leggerezza, queste bici sono in realtà forti e robuste e dotate di parafanghi molto ampi, che aiuteranno a non sporcare i vestiti, soprattutto se si percorrono sentieri immersi nella natura. Tradizionalmente le bici da donna non hanno cambio, essendo state pensate per terreni comodi e regolari, ma oggi ne esistono in vendita anche molti modelli con cambio, utilissimi in caso di salite, per rendere la pedalata più agevole e ridurre il senso di affaticamento. Il manubrio è alto e consente di mantenere una postura eretta; le ruote sono lisce e manca la canna centrale, presente invece sulle mountain bikes.

I modelli femminili prevedono un'ampia gamma di colori: molto gettonato è il rosa in tutte le sue sfumature, ma anche il verde è particolarmente amato, così come un più audace rosso o il sempre elegantissimo bianco.

  • Le vacanze in bicicletta Sembra tutto scontato quando si intende andare in vacanza: organizziamo il viaggio in aereo o prendiamo la macchina, soprattutto se ci vogliamo recare in luoghi non particolarmente distanti.Ma perch...
  • ciclista donna professionista con indosso la divisa Un vero ciclista ha bisogno del giusto abbigliamento, soprattutto in montagna: dall'intimo alle scarpe fino ad accessori tecnici ed attrezzature specifiche, in grado di proteggerti da condizioni clima...
  • Bici pieghevole vintage degli anni Settanta La prima bici pieghevole fu inventata da un inglese nel 1878, ma solo nel 1896 fu brevettato il cosiddetto Faun, una bici il cui telaio poteva essere piegato nel mezzo: lo stesso procedimento utilizza...
  • Bicicletta da enduro Corratec Opiate FY–All mountain Le biciclette Corratec rappresentano un prodotto professionale famoso in tutto il mondo, fornitore ufficiale di numerosi team di professionisti delle due ruote; il design di queste biciclette di primi...

Moma Bikes Bicicletta Passeggio Citybike SHIMANO. Alluminio, 18 velocità, ruota da 26"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 195,2€


Accessori per la bici

Cestino da bicicletta Quando si acquista una bicicletta bisogna valutare il buon funzionamento degli accessori, da quelli fondamentali, come ruote, manubrio e sellino, a quelli eventualmente da aggiungere per rendere la bici più completa e funzionale.

Il manubrio e il sellino sono regolabili per adattarsi alla statura di chi guida la bici; le ruote devono essere lisce ma spesse per assicurare un buon equilibrio.

Un ampio cestino (o paniere) può essere facilmente montato in corrispondenza della parte anteriore della bicicletta, utile per trasportare una colazione al sacco, qualche libro da leggere, un telo da stendere sul prato per regalarci in vacanza piacevoli e indimenticabili momenti di relax. Non dimentichiamo che esistono in commercio anche deliziosi campanelli da assicurare al manubrio, che aiutano a segnalare la nostra presenza quando necessario, oltre ad aggiungere un ulteriore tocco di femminilità e grazia alla nostra bicicletta.


Bici donna: Cura e manutenzione

Anche se usate per percorsi meno faticosi rispetto a quelli delle biciclette sportive, le bici da donna richiedono in ogni caso cura e attenzione, che assicureranno loro lunga vita e un corretto funzionamento. La pulizia va fatta regolarmente con un apposito detergente liquido: attenzione però ad asciugare accuratamente la bicicletta dopo averla sciacquata, per evitare che alcuni punti si arrugginiscano. A questo scopo è molto importante anche la lubrificazione che dovrà riguardare la catena, l'attacco dei pedali e del manubrio, il cambio (quando c'è).

Superfluo segnalare che le ruote devono essere sempre ben gonfie: è quindi consigliabile portare sempre con sé un gonfietto per ogni evenienza, senza contare che molte biciclette vengono già vendute con gonfietti incorporati, di solito comodamente attaccati al telaio o alla canna del sellino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO