Sci freestyle

Caratteristiche generali degli sci da freestyle

La disciplina dello sci freestyle, chiamata anche sci acrobatico, nacque in Norvegia negli anni '30 e divenne poi uno sport da competizione in America negli anni '60. Le sue caratteristiche generali comprendono evoluzioni spettacolari e coreografie, vari tipi di salti, gesti atletici ed artistici come skicross, slopestyle, half-pipe, balletto e gobbe. Questa specialità sportiva necessita di una particolare attrezzatura per avere un adeguato comfort e una pratica in sicurezza. Il tipo di sci più indicato è quello del genere freeski, caratterizzati da grande maneggevolezza, leggerezza e morbidezza, adatti in discesa, nel salto e nelle diverse evoluzioni. Gli attacchi per gli scarponi sono montati secondo le capacità personali dello sciatore. Se posti al centro degli sci, si avrà un ottimo controllo dell'acrobazia, a scapito però della conducibilità. Gli accessori comprendono protezioni come il casco, confortevole e leggero ma importante per proteggere la testa dai gravi urti che possono verificarsi nelle cadute.
figura acrobatica di uno sciatore freestyle

Free style sci uomo K2 Press 159 2016

Prezzo: in offerta su Amazon a: 259€


I tre modelli di camber degli sci da freestyle

I modelli di sci da freestyle possono avere tre tipi di camber (bombatura), che è la curvatura che presentano nella parte centrale quando sono poggiati su una superficie rigida e piana, osservati di profilo. Si parla di camber positivo quando l'arco è convesso. Il camber negativo o inverso si ha quando la curvatura è concava oppure può anche verificarsi un camber piatto o flat, quando la linea è diritta.

Un camber positivo è indicato per avere eccellenti prestazioni sulla neve compatta e dura. Quanto maggiore è l'altezza sotto al centro degli sci tanto più alta è la loro reattività e la tenuta. In questo caso la pressione applicata dal peso corporeo sulla parte centrale incrementa la forza verso la coda e la spatola, migliorando la precisione e la presa di spigolo. Il camber piatto o negativo rende bene sulla neve fresca offrendo uno sci manovrabile e "galleggiante".

  • modello di bicicletta BMX La disciplina ciclistica del BMX, cioè bicicletta da cross, nacque in America alla fine degli anni '60 e nei 10 anni successivi si è diffusa a livello internazionale. Le bici BMX sono piccole e legger...
  • Esempio di Snow Park con rampe e discese Da Nord a Sud, passando per il Centro Italia con le vette imbiancate dell'Abruzzo, troviamo indistintamente diversi comprensori che vantano i migliori snowpark italiani progettati per gli appassionati...

K2 – Sci Press Blu Uomo (Sci Senza fissaggi) – Uomo – Blu, Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 299,95€


Le tipologie di sci rocker e twin tips

salto di un atleta con sci da freestyle Tra le tipologie di sci da freestyle i rocker sono caratterizzati da coda e spatole rialzate da terra. La superficie di contatto può essere più o meno lunga secondo le versioni. Il full rocker è indicato per sciare su neve polverosa mentre il tip rocker è adatto alla neve dura o mista o anche su pista. La struttura rocker assicura una migliore galleggiabilità sulla neve fresca perché la pressione degli sci si riduce vicino alle estremità fornendo prese di spigolo meno forti e delle reazioni più prevedibili e morbide.

I modelli twin tips con la loro doppia punta, anteriormente e posteriormente, consentono diversi generi di andature e performance negli snowpark. Questa tipologia di sci è molto elastica ed attiva, soprattutto per ciò che riguarda i salti ed i trick. Sono modelli versatili con lama e soletta rivestite in modo specifico che permettono il facile passaggio tra un'acrobazia e l'altra, oltre che avere una durata maggiore.


Sci freestyle: I materiali e le più diffuse marche di sci da freestyle

Una volta gli sci erano un unico elemento realizzato con delle tavole in legno. Lo sci moderno viene prodotto invece con un articolato processo che salda insieme vari materiali, tra cui anche titanio, kevlar, fibra di vetro e leghe di alluminio. La tipica struttura dello sci prevede una lamina superiore in materiale plastico, uno strato di torsione più interno in titanio, un'anima in legno quindi un cuscinetto in gomma e la soletta in grafite. A questi strati si aggiungono la lamina in acciaio e il fianco in ABS.

Tra le migliori marche di sci da freestyle ci sono la K2, la Volkl e la Line. Il brand americano K2, leader del settore, riesce a fondere la tecnologia più avanzata al divertimento. Il marchio tedesco Volkl, uno dei più affermati nel mondo dello sci, è caratterizzato da una continua innovazione tecnologica. La Line, altra azienda degli U.S.A., è un sicuro punto di riferimento internazionale per gli sciatori freestyle.



COMMENTI SULL' ARTICOLO