Bici da trekking

Caratteristiche principali della bici da trekking

La bici da trekking è un altro modo di chiamare la bici da turismo. Nel nostro Paese non è ancora molto diffusa al contrario del resto dell'Europa, ma certamente lo sarà entro il prossimo futuro. Le caratteristiche principali di questa bicicletta da viaggio sono l'affidabilità e la resistenza. Il suo scopo è viaggiare tanto e ovunque, deve essere in grado di trasportare bagagli ed essere molto comoda in modo che le escursioni siano sempre un piacere.

Questo tipo di bike deve essere abbastanza leggera e scorrevole, con un cambio molto funzionale. Il telaio è generalmente realizzato in alluminio rinforzato con robuste saldature. Le ruote sono di solito da 28 pollici e montano pneumatici soprattutto da asfalto, benché siano usate spesso su fondo sterrato e su percorsi di campagna. Esistono 2 tipi fondamentali di bici da trekking: da strada e da fuoristrada.

tipica bicicletta da trekking

Cicli Gloria Duomo Bicicletta Trekking 28", Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 215,4€


Tipi di bike per il trekking

Le biciclette da turismo da strada sono caratterizzate da copertoni stretti e assenza di ammortizzazione. Le bike da off-road hanno sovente una sospensione alla forcella anteriore e al cannotto reggisella. Il mezzo riunisce tecnologie prese da altre bici benché il suo essere "ibrida" la renda poco considerata sia dai ciclisti corridori (perché troppo pesante) che dai mountain biker (perché non adatta a condizioni estreme). È però perfetta per il cicloturismo in quanto assai versatile. Se si usa la bici per viaggi all'avventura, in zone sperdute e poco civilizzate, è preferibile che il telaio sia in acciaio perché facilmente riparabile. Sempre per lo stesso motivo sono più indicati i freni V-brake, con fili d'acciaio facilmente trasportabili e sostituibili. È bene utilizzare cerchi resistenti a doppia parete ed evitare camere d'aria troppo sottili e cambio assistito elettricamente.

  • Attrezzatura da trekking Per godere al massimo le proprie uscite di trekking è indispensabile un'attrezzatura da trekking che ci assicuri comfort ed affidabilità. Diversi sono gli accessori che vanno a comporre l'attrezzatura...
  • Trekking italia Trekking Italia è un'associazione che da oltre 30 anni si occupa di promuovere e diffondere l'attività del trekking nel nostro paese ma non solo. Trekking Italia è anche un'associazione senza scopo di...
  • Trekking a cavallo La montagna e la natura si possono vivere ed esplorare in molti modi differenti e la soluzione del trekking a cavallo è senza dubbio un modo originale e unico per ritrovare dei tempi tranquilli e per ...
  • Scarpe da trekking Sia per chi si avvicina a questo sport, sia per chi lo pratica da anni, il momento della scelta delle scarpe da trekking è sempre piuttosto delicato. Il trekking è sostanzialmente camminare e quindi t...

Lixada 25L Zaino in Spalla Bici Traspirante Resistente all'acqua Ultraleggero con Parapioggia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€
(Risparmi 3€)


Componenti della bicicletta da turismo

Bici da trekking con bagagli Il telaio della bici da trekking è leggero, piuttosto rigido ma non fragile. Secondo l'utilizzo che se ne desidera fare, può essere costituito da acciaio, molto elastico, resistente e facilmente riparabile, oppure da alluminio, leggero e a prova di corrosione a causa degli agenti atmosferici. In generale la struttura è comunque robusta con solide saldature. La cassetta del movimento centrale è un po' larga, i pedali abbastanza distanziati e fatti per offrire comfort nei lunghi percorsi.

Le ruote sono massicce e, come accennato, preferibilmente con cerchio a camera doppia che non ha bisogno di una centratura troppo frequente. I raggi sono 36, gli pneumatici hanno una larghezza tra 28 e 38 mm, secondo il tipo di terreno e le condizioni atmosferiche. Sono consigliabili i copertoni dotati di fascia riflettente che si sta diffondendo sempre più in questa bike che, inoltre, deve avere le luci costantemente accese.


Bici da trekking: Altri particolari tecnici della bici

Il manubrio della bici da trekking è diritto con appendici. Alcuni preferiscono il tipico manubrio con la piega da corsa ma ha l'inconveniente di far perdere di vista i panorami durante i viaggi. Porta infatti ad assumere una postura molto inclinata in avanti. Stanno anche prendendo piede dei manubri ibridi tra quelli da corsa e quelli da trekking. La sella deve essere confortevole per viaggiare tutto il giorno. Sono però sconsigliabili quelle eccessivamente morbide.

Le migliori sono in pelle anche se hanno un prezzo alto, ci mettono molto ad adattarsi all'anatomia del biker e sono sensibili agli agenti atmosferici. I rapporti devono avere una guarnitura tripla anteriore, pacco pignoni e sono consigliabili 27 velocità. I pedali più indicati sono quelli a doppia faccia (una normale e l'altra ad attacco rapido) o con puntapiedi a gabbia. È meglio evitare i freni idraulici a disco o a pattino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO