Mtb freeride

Mtb freeride: il coraggio, la fantasia e...la discesa

Il mtb freeride è una disciplina sportiva che viene praticata prevalentemente in montagna e, particolarmente, in spazi che vengono allestiti appositamente, detti Bike Park. La cosa importante è che il percorso preveda curve particolari, salti, passerelle, insomma ostacoli di qualsiasi tipo (naturali o artificiali che siano).

I denominatori comuni di un'esibizione freeride sono principalmente 2: la discesa e la velocità. Conseguentemente a ciò il biker deve avere prontezza di riflessi e capacità di mantenersi in equilibrio sulla mountain bike. Un'altra dote richiesta, oltre al coraggio, è quella della fantasia nel modo di guidare: si tenga infatti presente che, anche se i percorsi di esibizione sono opportunamente segnati, è permesso "inventare" delle variazioni per rendere la discesa spettacolare e piacevole.

In questa disciplina, considerate le alte velocità che vengono raggiunte in discesa, la pedalata non è prevista e di questo fattore (insieme naturalmente a diversi altri) tengono conto i costruttori di mtb freeride.

 mtb freerider

Scarpe MTB O NEAL PINNED Nero 2018 Numero 43

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,15€


Caratteristiche delle biciclette da freeride: agilità e robustezza

Inizialmente, per il freeride venivano usate le stesse biciclette da downhill, magari opportunamente modificate. Ma le esigenze della prima disciplina erano diverse da quelle della seconda: nel downhill era importante, essendo prevista una gara agonistica, percorrere più velocemente possibile la discesa, per cui si richiedeva al mezzo massima stabilità e compattezza; al contrario, nel freeride era più che altro opportuna una bicicletta agile, maneggevole e, pur robusta, molto più manovrabile proprio per affrontare i diversi ostacoli.

Nacquero così biciclette specifiche per il freeride. Ora esse hanno, di preferenza, forcelle montate su piastra singola (anziché doppia) proprio per rendere la guida più facile, soprattutto quando il biker deve affrontare momenti particolari, come ad esempio i tornanti stretti.

Inoltre, il telaio è solitamente più piccolo, e, di conseguenza, l'interasse fra le ruote più corto rispetto ad altri tipi di mountain bike. Tutto, insomma, ha lo scopo di donare al mezzo l'agilità necessaria per le prestazioni richieste.

  • Sci freeride Freeride significa andare liberi e per quanto riguarda gli sport invernali freeride è un aggettivo che si può dare a qualsiasi attività che si pratica in neve fresca. Lo sci freeride è quindi lo sci c...
  • Modelli di sci K2 della serie Konic Il brand americano K2 è un leader mondiale della produzione di sci, snowboard e prodotti per l'alpinismo. Grazie alla ricerca scientifica il marchio si è sempre evoluto negli anni e ha proposto costan...
  • escursione con zaino da freeride Tranquillità e libertà sono le sensazioni che si provano a contatto con la natura vergine e incontaminata, aria pura da respirare a pieni polmoni.Bisogna portare con sè spirito d'avventura e, sicura...
  • Mtb ghost Riot Lector 9 Mtb per escursioni intermedie, la Mtb Amr Riot Lector 9 è il modello più venduto nel 2014, capace di sfruttare a pieno i millimetri a disposizione, ed essere sensibile ai piccoli urti.Interamente in...

Pantaloni Protettivi Mx Oneal 2018 Trail Lime-Nero (L , Verde)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,95€


La Red Bull Rampage e l'esplosione del freeride

Red Bull Rampage ed il fenomeno del freeride La fama del freeride nel mondo è esplosa grazie ad una gara che ha avuto luogo, per la prima volta, nel 2001 negli Stati Uniti, sulle montagne dell'Utah: la Red Bull Rampage. Da allora l'appuntamento si ripete ogni anno, richiamando i migliori bikers mondiali delle discipline downhill, slopestyle ed, appunto, freeride. Altamente spettacolare, questa gara vede i protagonisti lanciarsi nelle discese senza obbligatoriamente dover affrontare un percorso preciso, o comunque decidendo all'istante variazioni che accendono e rendono entusiasmante l'esibizione, lasciando così libero sfogo al loro coraggio ed alla loro fantasia. Dopo una serie di ostacoli d'ogni genere, ed evoluzioni che arrivano a sfidare la legge di gravità (non a caso il freeride rientra fra le cosiddette discipline "gravity"), i partecipanti alla gara raggiungono il traguardo che si trova 1500 piedi più in basso.


Mtb freeride: peculiarità di una disciplina gravity

Il mtb freeride è solo una delle tante, e diverse, discipline sportive che riguardano il mondo delle mountain bike, come marathon, trail, enduro, cross country, downhill ed, appunto, freeride. Una delle cose più importanti che differenzia le singole discipline, con riflessi sulle caratteristiche del mezzo, è che la maggior parte di esse prevede che il biker pedali, ad esclusione del downhill e del freeride. Infatti queste ultime fanno parte delle cosiddette discipline "gravity", dove non si pedala, ma si affrontano discese anche grazie ad evoluzioni che, in qualche modo, sfidano la gravità. Tuttavia, a volte, si preferisce dare alle bici da freeride allestimenti più leggeri (come le ruote, ancora robuste, ma più leggere, o come le sospensioni ad aria) in modo da permettere la pedalata: questo succede nel cosiddetto freeride leggero.

Per il resto, la mountain bike da freeride resta un mezzo robusto ma, come già detto, agile, con il telaio in alluminio e, fra le altre cose, le ruote pesanti ed anche larghe.




COMMENTI SULL' ARTICOLO