Manutenzione mtb

Manutenzione della MTB: controllo generale della struttura

La manutenzione della MTB è una pratica fondamentale in questa disciplina sportiva. Occorre eseguire un completo e accurato controllo di tutti gli elementi della bike come minimo una volta all'anno. In effetti quanto più numerose sono le uscite e quanto più intense sono le sollecitazioni a cui è sottoposto il mezzo tanto più frequentemente deve essere fatta la manutenzione. In molti casi è preferibile che gli interventi si svolgano da 2 a 4 volte all'anno.

Bisogna osservare attentamente ogni elemento della bicicletta, effettuare qualche operazione meccanica ed eventualmente procedere smontando la parte per esaminarla adeguatamente. Inizialmente si analizza il telaio, il tubo dello sterzo e la scatola del movimento centrale. Quindi si passa ai forcellini e ai foderi superiori e inferiori. Occorre controllare che in tutta la struttura non ci siano parti usurate, crepe, abrasioni zone danneggiate e che il cambio al forcellino sia ben allineato.

<p />Manutenzione: controllo della catena della mountain bike

Relaxdays Stand per Riparazione/Manutenzione Bicicletta, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,9€
(Risparmi 10,09€)


Controllo delle ruote e del manubrio della mountain bike

Dopo il controllo della struttura di base della bike bisogna passare alle ruote. I cerchi con freni a pattino non devono presentare solchi eccessivamente profondi perché si può correre il rischio di ridurre l'efficienza della frenata e usurare rapidamente i freni stessi. È inoltre importante verificare che non ci siano lesioni che potrebbero portare a gravi incidenti. Occorre poi controllare le condizioni degli pneumatici e se nei tasselli ci sono corpi estranei che potrebbero portare a foratura. Bisogna poi verificare la tensione dei raggi e cambiarli se ce ne sono di piegati.

Infine fare attenzione che non ci siano "giochi" dell'asse mentre si controlla lo stato dei mozzi. La manutenzione della MTB continua con il manubrio e il suo attacco, simile a quella del telaio e riguardante la verifica di eventuali punti crepati o segni di cedimento. Se ci sono elementi in carbonio delaminati o incisi devono essere sostituiti.

  • Mtb ghost Riot Lector 9 Mtb per escursioni intermedie, la Mtb Amr Riot Lector 9 è il modello più venduto nel 2014, capace di sfruttare a pieno i millimetri a disposizione, ed essere sensibile ai piccoli urti.Interamente in...
  • Mtb elettrica Per mtb elettriche o biciclette a pedalata assistita, si intendono quelle biciclette dall'estetica del tutto identica a delle normali mountain bike, le quali sono dotate di un piccolo propulsore elett...
  • Abbigliamento per mountain bike L'abbigliamento per la mountain bike è appositamente studiato per offrire al ciclista la massima protezione dalle intemperie lasciando allo stesso tempo la massima libertà di movimento. Per raggiunger...
  • sentieri intorno al lago di Garda in MTB Uno dei luoghi del nord Italia ideali per praticare MTB immersi nella natura incorniciata dall'immenso blu del lago è sicuramente il Garda.Sulle cime che costeggiano questo grande lago i sentieri so...

Outsunny &#8211; Cavalletto Supporto Manutenzione per Bicicletta Riparazione Bici Pieghevole - Qualit&#224; 5 stelle!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,45€
(Risparmi 37,5€)


Verifica dello stato di sella, reggisella e cambio

<p />Manutenzione del telaio della mountain bike Nel controllo della sella occorre prestare attenzione all'usura del rivestimento, del telaio e dello scafo. Occorre quindi pulire e verificare il morsetto reggisella. Bisogna lubrificare il tubo della sella, dove va posto il reggisella, preferibilmente con grasso idrorepellente. In questo modo sarà più semplice l'intervento di smontaggio futuro.

Conviene prendere nota delle misure prima di smontare reggisella e sella per poterli rimontare nella posizione personale che era impostata prima. La regolazione del reggisella può essere segnata con del nastro adesivo nel punto in cui il tubo fuoriesce dal telaio. Per ciò che riguarda il cambio, bisogna pulire la catena, controllare se è usurata e sostituirla, spesso insieme al pacco pignoni. Occorre anche smontare quest'ultimo dal mozzo e pulirlo, controllando la molla dentro al cambio e le pulegge.


Manutenzione mtb: Manutenzione di movimento centrale, freni e forcella

Il controllo del movimento centrale richiede di smontare pedali e corone, per verificarne lo stato di usura e di pulizia. I pedali devono essere anche lubrificati. Nel caso in cui occorra sostituire pattini dei freni, bisogna stare attenti ad allinearli con il cerchio alla perfezione. Nella sostituzione delle pastiglie, invece, bisogna chiudere bene le viti e stare attenti al verso di montaggio, regolando la pinza in maniera che il disco sia ben centrale e non ci siano frizioni con le pastiglie stesse. Devono essere puliti e lubrificati i porta pattini e le ganasce, i pistoni di spinta delle pinze e l'olio nella vaschetta. Vanno controllate le boccole della forcella, smontata la sezione idraulica e valutato lo stato delle guarnizioni, paraoli e olio. Occorre poi controllare in che stato si trovano gli steli e gli elementi della parte pompante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO