Mtb full

L'importanza delle sospensioni nella mountain bike

In una mountain bike le sospensioni sono degli elementi meccanici che hanno lo scopo di assorbire le asperità del terreno, sia quelle positive (rocce, radici e dossi) che quelle negative (avvallamenti e buche). Ammortizzando gli impatti le sospensioni permettono alla ruota di mantenere l'aderenza con il suolo, cosa essenziale nei percorsi fuoristrada.

Da questo punto di vista le mountain bike si dividono in due grandi categorie: le front suspended (oppure semplicemente front o hardtail) e le full suspended (o solo full oppure biammortizzate). Il primo tipo è dotato di ammortizzazione soltanto anteriormente mentre l'altro è equipaggiato anche con un ammortizzatore posteriore. La MTB front, reattiva e leggera, è assai utilizzata nel cross country (XC) e adatta alla velocità, terreno pianeggiante o misto. La MTB full, più pesante, è adatta ai percorsi accidentati e alle discese ripide.

Una mountain bike full da trail

Guanti da moto Full-Finger Guanti da MTB Bike Guanti da fuoristrada Guanti sportivi da esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,58€


I due tipi di ammortizzatori in una MTB full

La MTB full monta sul davanti una forcella ammortizzata che ha il ruolo di mantenere sempre aderente al terreno la ruota anteriore. È costituita da due steli in acciaio che scorrono all'interno di relativi foderi. Secondo il tipo di asperità del percorso, lo stelo si comprime e quindi si estende. L'ammortizzazione avviene grazie all'elemento comprimibile presente all'interno, che può essere l'aria o una molla.

A ciascuna compressione segue un'estensione che è gestita e rallentata dall'idraulica, un circuito pieno d'olio. L'ammortizzatore posteriore (shock) è un pistone con un solo stelo che, diversamente dalla forcella, non è posizionato direttamente sulla ruota ma è integrato nel piantone del telaio. Da qui partono i foderi del carro posteriore arrivando al mozzo. Essi sono dotati di snodi che amplificano, secondo determinate leve, l'escursione dell'ammortizzatore.

  • Dynafit Feline X7 Fra le varie scarpe interessanti che potete trovare sul mercato dei modelli di scarpe da trail running, la Dynafit Feline X7 merita sicuramente un po' di attenzione. Si tratta infatti di uno dei model...
  • Borraccia morbida Uno degli accessori più utili ed innovativi degli ultimi anni è senza dubbio la borraccia morbida. Semplice sia nel concetto che nel materiale, la borraccia morbida permette di risparmiare tempo e spa...
  • Borracce salomon Salomon è uno dei marchi più conosciuti ed apprezzati di accessori ed abbigliamento da montagna ed ha nel settore del trail running e della corsa in montagna uno dei suoi punti di forza. Grazie al fam...
  • Peak performance Il mondo dell'abbigliamento da corsa e dell'abbigliamento da montagna corre veloce, proprio come gli appassionati di queste discipline, e le aziende che non si muovono affondano. Freschi di quest'anno...

Moma bikes, Bicicletta Mountainbike 29" MTB SHIMANO, alluminio, doppio disco e doppia sospensione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 291,58€
(Risparmi 308,42€)


Alcune differenze tra MTB front e full

Una MTB full da all mountain La mountain bike full è perfetta per i tragitti di alta montagna, molto sconnessi (come le pietraie) e con discese assai ripide. Rispetto alla MTB front suspended, la full è più versatile, benché numerosi agonisti, in particolare nell'XC, preferiscano nettamente la prima. Chi ha una buona muscolatura ed esperienza dà importanza alla prestazione e alla leggerezza della front piuttosto che al comfort che offre una full. Quest'ultima però garantisce grande stabilità e sicurezza nelle discese difficili e nel fuoristrada. Richiede tuttavia maggiore manutenzione (per la presenza dello shock) e ha prezzi più alti. La bici front è più indicata sull'asfalto, anche grazie agli scorrevoli pneumatici a sezione più stretta, nonché in salita dove serve la massima potenza. Quest'ultima subisce una certa perdita nella full a causa dei leveraggi dell'ammortizzatore posteriore.


Mtb full: Le tipologie di MTB full nelle varie specialità

Le MTB full sono utilizzate nella maggior parte delle discipline, tra cui la marathon, con bike studiate per gare e tragitti lunghi, dove una rigida front sarebbe stancante. La bici da trail è una full pensata per scopi ricreativi su percorsi montani impegnativi. È versatile e offre buone prestazioni sia in salita che in discesa. La all mountain bike assicura un equilibrio ideale tra pedalabilità in salita e tenuta in discesa. La bicicletta non ha obiettivi agonistici ma consente grande e impegnativo divertimento su ogni percorso. Le bici agonistiche da enduro sono adatte anche all'amatore.

Sono agili nelle salite, maneggevoli e sicure nelle ripide discese. Le biciclette full da freeride sono nate per i bike park e permettono spettacolari evoluzioni acrobatiche. Le bici da gara downhill sono progettate solo per discese vertiginose ad altissima velocità e non sono pedalabili.



COMMENTI SULL' ARTICOLO