Abetone

La località sciistica e naturalistica dell'Abetone

La storia e la nascita dell'Abetone come meta sciistica ha inizio nei primi anni del 1900, la denominazione del territorio deriverebbe dall'abbattimento di un grosso abete che ostruiva e ostacolava la costruzione dell'omonimo asse viario, voluto dal Gran Duca di Toscana Pietro Leopoldo. A questo luogo è legato il nome di Farina Cini ovvero il primo sciatore che iniziò a solcare le pareti appenniniche. La passione per gli sport sulla neve ha preso campo con il tempo diventando oggi una realtà che attira tanti e numerosi appassionati provenienti da tutto il mondo. I chilometri ricoperti dalle piste sono più di 50 e gli impianti moderni di risalita sono confortevoli e numerosi. Le offerte turistiche promuovono il territorio anche in estate, stagione ideale per dedicarsi al ciclismo oppure al trekking, grazie ai diversi itinerari e percorsi che collegano le varie località.
cime e i boschi innevati dell'Abetone

Gran Sasso. Atlante dei sentieri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Info per sciare e vacanze sull'Abetone

L'impianto sciistico dell'Abetone comprende tre differenti aree suddivise in diversi livelli e difficoltà. La prima ricade in territorio toscano, la pista più nota è quella detta Riva, adatta ai più esperti è lunga più di mille metri di lunghezza. La seconda zona ricopre in parte il versante emiliano, alcuni dei tracciati sono stati realizzati dal campione di discesa libera e slalom Zeno Colò e ne portano il nome. Sono quattro le piste che completano la terza parte del comprensorio che si trova nei territori della Va di Luce. Libertà di scelta e tanti servizi proposti e di cui usufruire. È possibile noleggiare le attrezzature necessarie e richiedere lezioni personalizzate effettuate da maestri sci d'esperienza. Hotel, Guest House, campeggi oppure B&B sono alcune delle offerte disponibili create appositamente per soddisfare le esigenze di tutti i visitatori.

  • sciare a Campo Imperatore La piana di campo Imperatore è la base della stazione sciistica omonima, un luogo dove passare le vacanze e sciare è piacevole, in quanto la neve è sempre abbondanti, e dove 3 impianti per la risalita...
  • Paesaggio con il monte Amiata Situato fra le colline senesi ed il brullo paesaggio maremmano, al confine fra le province di Grosseto e Siena, il monte Amiata ha un aspetto imponente, la cui vetta raggiunge i 1738 metri d’altezza. ...
  • panoramica del Lago di Campofelice Campofelice è sede di importanti e famosi impianti e comprensori sciistici dedicati alle attività invernali sulla neve (tra cui la stazione sciistica omonima), molto frequentati dagli appassionati di ...
  • Monte Terminillo innevato Il Terminillo è massiccio montuoso la cui cima supera i 2.000 metri di altitudine. Il monte è situato nei pressi di Rieti e si trova a circa 100 chilometri da Roma, motivo per il quale è noto come 'il...

Jstel double layer Inverted pinguini Imperatore ombrello Cars Reverse antivento pioggia ombrello per auto per esterni con manico a forma di C

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,48€
(Risparmi 3,53€)


I comuni toscani dell'Abetone e di Cutigliano

Panoramica sulle piste sciistiche dell'Abetone La località dell'Abetone è legata ad antiche leggende di epoca romana ma è nel XVIII secolo che inizia a diventare meta di turisti stranieri, durante la stagione estiva. Nel 1781 viene inaugurato il passaggio che mette in comunicazione le terre toscane con le città di Modena e Mantova. La tradizione pastorale lentamente perde la propria importanza, trasformando le caratteristiche urbane del luogo in strutture e attività improntate prettamente sul turismo. Il paese di Cutigliano dista una quindicina di chilometri ed è un luogo ideale per scoprire ogni aspetto naturalistico circostante, grazie ai diversi itinerari presenti. Trekking e mountain bike sono le attività sportive principali in estate, inoltre la vicinanza con le piste dell'Abetone rende Cutigliano adatto per i soggiorni da organizzare sulla neve. Da non perdere il Palazzo Pretorio e la Riserva biogenetica di Pian degli Ontani.


I dintorni dell'Abetone, la Val di Luce

La Val di Luce in epoche precedenti era denominata la Valle delle Pozze, località limitrofa all'Abetone fa parte con le sue piste sciistiche del comprensorio. Prima di diventare un'apprezzata meta per gli appassionati della neve, l'insediamento contava poche strutture utilizzate principalmente come rifugio dai pastori e dai boscaioli. Incorniciata dalle cime conosciute con il nome dell'Alpe delle Tre Potenze, è circondata da fitti boschi e rivoli d'acqua. I percorsi disponibili per gli sciatori coprono una superficie di 14 km e sono ben collegati a quelle del comprensorio Abetone-Montagna Pistoiese. Molti gli impianti di risalita che agevolano l'accesso e i punti di ristoro dove gustare in relax gli odori e i sapori dei piatti tipici del territorio, accompagnati da un buon vino toscano. Val di Luce grazie alla sua posizione ed alle strutture turistiche offre soggiorni immersi nella natura appenninica.




COMMENTI SULL' ARTICOLO