rifugi del trentino

Rifugi di montagna del Trentino

Il Trentino offre moltissimi rifugi montani nei quali passare le vacanze, immersi in una natura incontaminata con paesaggi alpini incantevoli. Dopo aver percorso suggestivi sentieri, il turista raggiunge costruzioni alte, su dirupi e pendii o su grandi radure, lontano dalla frenesia e dal caos della città. La regione è divisibile in zone, come il Gruppo Cevedale che comprende il Rifugio Mantova al Viòz, il più elevato delle Alpi Centro-orientali ed il più avanzato tecnologicamente.

Il Rifugio Dorigoni è in Val Saènt, tra le più belle del Parco dello Stelvio, in un luogo aperto e soleggiato. Nel Gruppo Maddalene - Roèn Cime di Rigo si trova il Rifugio Predaia "Ai Todés Ci" che domina la suggestiva Val di Non, nella cornice delle cime delle Dolomiti del Brenta. Fuori dai percorsi turistici più frequentati, si trova il Rifugio Maddalene, in un antico bivacco associato ad una malga familiare.

Rifugio Dorigoni in Val Saènt

Escursioni tra acqua e cielo. 50 itinerari e 4 trekking per tutti intorno ai laghi tra Lombardia e Ticino. Ediz. illustrata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€
(Risparmi 2,55€)


Rifugi del Gruppo Latimar - Catinaccio - Sassolungo

Proseguendo l'elenco dei rifugi di montagna con descrizione, nella zona del Gruppo Latemar - Catinaccio - Sassolungo è situato il Rifugio Antermoia sorge sul lago omonimo dalle acque limpidissime e tappa del percorso internazionale Via Alpina. Il Rifugio Sandro Pertini, alle pendici del Sasso di Levante, prende il nome dall'ex presidente della Repubblica, il quale era solito percorrere la zona durante i suoi soggiorni in Val Gardena.

Il Rifugio Valentini è sul Passo Sella, nel panorama delle pareti di Punta Grohmann, Sassolungo, Cinque Dita e Sass Pordoi, è un punto di riferimento per l'alpinismo e l'escursionismo a vari livelli. Tra i rifugi del Trentino il Col Rodella offre una visione mozzafiato sulle Dolomiti ed è un apprezzato punto di decollo per il parapendio e il deltaplano. Il piccolo Rifugio Torre di Pisa, la cui struttura ricorda il famoso campanile di Campo dei Miracoli, permette di ammirare a 360° le principali montagne del Trentino.

  • Attrezzatura da trekking Per godere al massimo le proprie uscite di trekking è indispensabile un'attrezzatura da trekking che ci assicuri comfort ed affidabilità. Diversi sono gli accessori che vanno a comporre l'attrezzatura...
  • Trekking a cavallo La montagna e la natura si possono vivere ed esplorare in molti modi differenti e la soluzione del trekking a cavallo è senza dubbio un modo originale e unico per ritrovare dei tempi tranquilli e per ...
  • Scarpe da trekking Sia per chi si avvicina a questo sport, sia per chi lo pratica da anni, il momento della scelta delle scarpe da trekking è sempre piuttosto delicato. Il trekking è sostanzialmente camminare e quindi t...
  • Paesaggio tipico della Valle d'Aosta con le cime innnevate ed i laghi alpini Situata nella parte più settentrionale d'Italia, al confine con la Francia e la Svizzera, la Valle d'Aosta è una regione prevalentemente montuosa, che racchiude le cime più elevate d'Europa come il Mo...

coskefy Guanti Sci Invernali Guanti Impermeabili da Uomo e Donna Guanti Neve Termico Antivento Touch Screen Sottoguanti Sci Sportivi Caldo con 3M Thinsulate Isolation, Nero (L)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€
(Risparmi 9€)


Gruppo Sella - Lusia - Costabella - Monzoni - Marmolada

ultracentenario Rifugio Taramelli in Trentino Tra i tanti rifugi posizionati per le diverse zone del Trentino ci sono quelli del Gruppo Sella - Lusia -Costabella - Monzoni - Marmolada. Il piccolo rifugio Baita Fredarola, con una splendida visione del Gran Vernel e della Marmolada, è sotto il Cal da Luc, su una storica via di comunicazione con l'Agordino, chiamata "Vièl dal Pan". Il Rifugio Maria al Sass Pordoi, monte considerato la "terrazza delle Dolomiti", consente di ammirare contemporaneamente tutte cime della catena.

Il Rifugio Taramelli può vantare oltre 100 anni di storia e ha mantenuto la tradizionale forma cubica dei primi rifugi della Società Alpinistica Tridentina (S.A.T.). L'ultracentenario Rifugio La Rezila ha accolto all'inizio del secolo i turisti europei che effettuavano il Gran Tour delle Dolomiti dalla Val di Fassa fino a San Martino di Castrozza. La Baita Cuz è vicina alle piste da sci della zona ed in estate offre un laghetto artificiale e area giochi per bambini.


rifugi del trentino: Altri suggestivi rifugi montani in Trentino

Nel Gruppo Presanella il Rifugio Fazzòn nella Val di Sole è una ricercata meta di escursioni invernali ed estive. La Capanna Presena è al servizio soprattutto degli sciatori che utilizzano i locali impianti di risalita. Tra gli altri rifugi del Trentino, nel Gruppo Brenta si distingue Grosté Graffer, struttura ricettiva e di servizio per corsi sulle discipline montane, per guide e soccorso alpino e insegnanti di sci.

Il Rifugio Peller è situato nella zona più "selvaggia", dove è ancora possibile trovare i pochi esemplari di orso bruno alpino. Nel Gruppo del monte omonimo, il Rifugio Ai Caduti dell'Adamello alle Lobbie è famoso per essere stato frequentato Papa Giovanni Paolo II nell'86. Nel Gruppo Alpi di Ledro - M. Casale il Rifugio Al Faggio deve il suo nome ad un'albero di ben 250 anni d'età. Nella zona del Gruppo Pale di San Martino - Vette Feltrine - Cimonega il Rifugio Caltena, è meta di escursioni in mountain bike e con le ciaspole.



COMMENTI SULL' ARTICOLO