Come costruire un igloo

Come costruire un igloo: la pianificazione preliminare

Ritrovarsi al chiuso e al relativo calduccio nell'interno di un vero igloo è un'esperienza che ha il sapore entusiasmante dell'avventura.

Un igloo ben costruito può avere una temperatura interna perfino di 15°, come a dire parecchio confortevole, quando fuori il termometro rivela un gelo sottozero.

La costruzione può essere effettuata da un singolo oppure più individui, ovviamente più si è prima si fa. Due persone ben preparate possono creare un piccolo igloo in circa un paio d'ore.

Le regole fondamentali per riuscirci sono:

- pianificare una costruzione di piccole dimensioni, con un diametro ben inferiore a 3 metri, per avere la garanzia di stabilità anche in presenza delle immancabili imperfezioni;

- scegliere un luogo dove la neve sia molto compatta e abbia uno spessore uniforme di 60 cm minimo;

- attrezzatura adatta: almeno un coltello da neve, una pala, un bastone o una sonda da valanga, uno spago lungo, una sega.

Igloo e blocchi di ghiaccio

Dexinx Gatti e Cani di Piccola Taglia Finestra Base di Sonno di Casa Appeso Nido per Gatti Animaletti Facile Piastrelle in Vetro Sucker Verde 65*25*16.5cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,19€


Creare le fondamenta e i blocchi per la parete dell'igloo

La scoperta di come costruire un igloo inizia dalle fondamenta. Occorre scegliere uno spiazzo di dimensioni sufficienti e, soprattutto, che non nasconda massi o altro sotto alla neve. Per verificarlo, usare la sonda o il bastone.

Questa manovra servirà anche a saggiare la consistenza della neve, che deve risultare molto compatta. Se lo è, e non ci sono ostacoli, è il momento di piantare il bastone o la sonda al centro del futuro igloo. Lo scopo è disegnarne il perimetro, usando lo spago legato come raggio. Tracciare un solco ben visibile, usando un coltello da neve o una pala.

A questo punto si ritagliano i blocchi di neve per la parete, meglio se ricavati all'interno del perimetro. Devono essere tutti uguali per ogni strato, e a forma di parallelepipedo. Per ottenere dimensioni regolari, ci si può aiutare con un contenitore che faccia da stampo.

Lo stampo sarà utile anche per pressare la neve, nel caso non appaia sufficientemente compatta (un altro trucco per risolvere questo problema è farli solidificare al vento).

Dimensioni: alla base si può partire con una larghezza di 20 cm, diminuendola man mano che si sale. In caso di temperature glaciali, aumentare lo spessore.


  • Kajak Anche se può sembrare più un'attività da fare al mare o in pianura, anche in montagna è possibile provare l'ebrezza di uno sport molto speciale, il kajak. Nei fondovalle o nei laghi alpini di molte zo...
  • Hotel trentino Se siete alla ricerca di un hotel trentino per passare la vostra settimana bianca in questa regione o per trascorrere qualche giorno fra camminate ed escursioni non fatevi spaventare dalla grande offe...
  • località sciistica di Breuil-Cervinia Le origini della località di Breuil-Cervinia risalgono al 1934, ma fino a quel momento tale zona era dominata dalla natura incontaminata. La conca del Breuil era un vero e proprio pascolo alpino ed er...
  • Le meravigliose vette di Madonna di Campiglio Aria pura, sapori forti e decisi, odori di cielo e di terra e spazio, tanto spazio. Ci giriamo intorno e scorgiamo l’infinito. Guardiamo in alto e siamo nel firmamento. Guardiamo in basso e tutto è so...

Travelpal Quinta 3 Tenda 60 secondi Quick Tent Alta Qualità Tenda da 3 posti Poliestere 190T Colonna d'Acqua 3000mm Fibra di Vetro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,95€
(Risparmi 45€)


Erigere la parete dell'igloo

Come costruire un igloo Le regole di base, mentre si impara come costruire un igloo di neve stabile, in grado di rimanere in piedi, è di erigere file di blocchi sapendo che:

- la parete salirà a spirale: per creare l'inclinazione, ogni fila va posizionata lievemente più all'interno di quella sulla quale poggia;

- i blocchi, man mano che si sale, devono essere più piccoli;

- non devono rimanere fessure, tapparle con neve fresca che le cementerà;

- occorre livellare con cura la superficie interna della parete. L'accorgimento risulta indispensabile per far sì che la neve che si scioglierà non goccioli sulla testa degli occupanti, quando il calore di chi è all'interno farà salire la temperatura;

- i blocchi del soffitto sono cruciali per la stabilità dell'igloo di neve. Il loro lato inferiore deve essere un tutt'uno con il bordo dei blocchi sottostanti. Livellare quindi gli spigoli con il coltello o la sega.


Per finire, chiudere la cupola e aprire la porta

L'igloo è quasi terminato.

Ora bisogna chiudere la cupola. Per farlo servirà una lastra di piccole dimensioni, anche questa da posizionare dall'interno. La manovra va effettuata con grande attenzione: se si esercita una pressione eccessiva posando la lastra sulle altre, la struttura potrebbe crollare.

Infine, è il momento di aprire la porta. L'apertura dovrà essere un compromesso fra la necessità di creare un varco per le persone e quello di lasciare fuori il più possibile il gelo.

La porta sarà quindi abbassata, in modo da permettere il passaggio di una persona accucciata. Il blocco nel quale viene ritagliata può essere diviso a metà, e collocato come protezione ai suoi lati. Deve essere inclinato a formare una V rovesciata, che si può rendere più stabile usando la neve fresca come calce.

L'ultima cosa che rimane da fare ora è spruzzare un po' di acqua o neve sull'esterno dell'igloo, nel modo più uniforme possibile. Solidificando, renderanno la struttura più robusta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO