Sci e vacanze in Foresta nera

Sci e vacanze in Foresta nera

La Foresta Nera è il nome dato a tutta la splendida regione tedesca del Land di Baden-Wurttenberg che si estende da Karlsuruhe fino al confine con la Svizzera. È un area montuosa e rappresenta il massiccio più vasto dei rilievi centrali della Germania: infatti, la sua lunghezza varia da un minimo di 30 km al nord ad un massimo di 60 chilometri al sud. La cima più alta è il Feldberg con quasi 1500 metri di altitudine; seguono il Seebuck, il Belchen, il Herzogenhorn e il Hornisgunde. La Foresta Nera è anche punteggiata da numerosi laghi (i più grandi e più importanti sono il Titisee, lo Schluchsee, il Mummelsee e il Feldsee), dove si possono praticare il canottaggio, il windsurf, la pesca oppure uscire per delle escursioni in barca. Molti sono anche i fiumi che nascono dalla Foresta Nera, alcuni dal corso molto lungo e di ampia portata; bisogna citare tra questi il Berg e il Bugach, che unendosi danno vita al Danubio.
panoramica della Foresta Nera

Living Kitzbühel uni 1609, Scarpe prima infanzia unisex bambino, Blu (Blau (nachtblau 590)), 30

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,99€
(Risparmi 5,91€)


Cosa fare e vedere nella Foresta Nera

Incantevole regione della Germania sud-occidentale, la Foresta Nera (in tedesco Schwarzwald) è stata suggestiva cornice di numerose leggende e racconti fantastici (il lupo di Freudenstadt o il Servo Nero). Infatti, le foreste che ricoprono le montagne della regione sono davvero magiche e attirano ogni anno un gran numero di turisti. Altri notevoli punti di forza sono le cittadine con architetture uniche e romantiche (come la Niederburg di Friburgo), l'estrema varietà dei paesaggi e degli ambienti naturali, gli eccellenti prodotti locali (la birra artigianale e la torta Foresta Nera). In particolare, le città della Foresta Nera che non si possono mancare di visitare sia d'estate che d'inverno sono Friburgo in Brisgovia (il cosiddetto capoluogo della Schwarzwald), Staufen, Todtnau e la splendida stazione termale di Baden Baden. Un'altra località turistica da non perdere, è Triberg im Schwarzwald, dove si trovano il più grande orologio a cucù al mondo, le cascate più alte di tutta la Germania e il Museo della Foresta Nera.

  • Monte cimone sci Il Monte Cimone sorge a sud della provincia di Modena ed è la vetta più alta dell'Appennino Tosco-Emiliano 2165 mt. Diversi comuni si insediano sulle sue pendici: Sestola, Fiumalbo, Riolunato e Fanano...
  • Sölden Sölden, località di villeggiatura e di sport invernali, 1377 mt e 4300 abitanti (2012), si trova nel distretto di Imst del Tirolo Settentrionale , all'estremità meridionale della Ötztal e in prossimi...
  • Impianti sciistici in svizzera I grandi ghiacciai, le pendici innevate, il sole che riflette la sua luce sulla neve soffice delle piste più belle e alte d'Europa. Questi paradisi non c'è bisogno di averli visti di persona per sape...
  • Sci freeride Freeride significa andare liberi e per quanto riguarda gli sport invernali freeride è un aggettivo che si può dare a qualsiasi attività che si pratica in neve fresca. Lo sci freeride è quindi lo sci c...

MERIAN live! Reiseführer Kärnten: Mit Extra-Karte zum Herausnehmen

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,66€


Siti da non perdere nella Foresta Nera

Caldana nella Foresta Nera La Foresta Nera è una meta turistica molto amata in quanto è una delle località più belle e suggestive della Germania: le possibilità offerte per le vacanze sono infinite, proprio per i moltissimi luoghi di interesse, itinerari e paesaggi. Innanzitutto, è la destinazione ideale per una vacanza all'insegna del relax e del contatto con la natura. Paradiso per sciatori, appassionati di deltaplano ed escursionisti, la Foresta Nera è costituita essenzialmente da due parchi naturali, quello della Foresta Nera meridionale e quello della Foresta Nera centro-settentrionale. Entrambi hanno una dimensione di quasi 4000 chilometri quadrati, fatto che li rende il primo e il secondo parco nazionale più grande della Germania. Infine, non si può perdere il villaggio-museo all'aperto di Gutach, il più antico dell'intero Land; è costituito da case e fattorie tipiche delle diverse regioni della Foresta Nera. Caratterizzate dal tetto di paglia, sono arredate con utensili e mobili originali e mostrano la vita quotidiana così come si svolgeva tra il '500 e l'800.


Sci e altri sport invernali

A causa delle sue dimensioni e del fatto che sono presenti oltre 70 cime superiori ai 1000 metri, la Foresta Nera offre un'ampissima gamma di attività invernali. I comprensori sciistici sono quelli di Todtnauberg, di Baiersbronn e di Feldberg Wintersportzentrum, tutti caratterizzati da strutture particolari, impianti all'avanguardia e da piste attrezzate adatte a qualunque livello di preparazione. Gli amanti dello sci di fondo hanno a disposizione 330 km di piste, che si dividono in percorsi aperti e in percorsi chiusi, dove partenza e arrivo coincidono. Una delle più amate è la Notschreiloipe, ma tutte le piste sono adatte sia allo skater che alla tecnica classica. Inoltre è bene ricordare che vi sono anche aree molto ampie di free ride, fatto che rende la Foresta Nera una meta molto amata tra gli snowboarder. Molto spesso a fianco delle piste sono tracciati percorsi per passeggiate sulla neve con le "ciaspole" (le tradizionali racchette da neve). Infine, per gli amanti del salto dal trampolino, si ricorda che l'attività è praticabile estate e inverno a Hinterzarten, nel centro olimpionico dedicato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO